Google Analytics: inizia a tracciare il traffico del tuo sito

Inizia il nostro viaggio alla scoperta di Google Analytics…quest’oggi ci occuperemo dell’analisi degli accessi e dell’analisi dei visitatori.

Partiamo però dalla definizione di alcuni concetti chiave, fondamentali per comprendere al meglio i dati di Analytics:

VISITA: per visita si intende l’interazione dell’utente con il sito. L’utente arriva sul sito e visita una pagina, tutte le azioni che andrà a compiere sul sito comporranno e caratterizzeranno la visita

DURATA MEDIA DELLA VISITA: questa è determinata dalla durata della sessione, ovvero dell’intervallo di tempo nel quale l’utente è connesso al sito. La visita termina dopo 30 minuti di inattività dell’utente.

VISITATORI e VISITATORI UNICI: quando parliamo di “visitatori” ci riferiamo al numero di persone che hanno avuto un interazione con il nostro sito in un arco temporale ben preciso. Il numero di visitatori in un determinato periodo tiene conto di tutti i visitatori che sono entrati anche più di una volta sul sito. E’ per questo che è opportuno prendere come riferimento anche il numero dei visitatori unici. In questo caso se un utente in un determinato periodo entra in un sito più di una volta verrà conteggiato solo una volta come visitatore unico.

NUOVI VISITATORI vs VISITATORI DI RITORNO: si definiscono “nuovi visitatori” quelli che, in un determinato arco temporale, accedono per la prima volta al sito. Se all’interno di una settimana un visitatore entra sul tuo sito lunedì e poi vi entra di nuovo giovedì, nel primo caso verrà conteggiato come nuovo visitatore  solo una volta, in riferimento alla visita di lunedì, e come visitatore di ritorno la volta successiva.

FREQUENZA DI RIMBALZO: si tratta in questo caso di un dato molto interessante. Essa denota la percentuale di visite che non vanno oltre la pagina iniziale, non necessariamente la home page,  prima di uscire dal tuo sito.

Oltre a queste prima informazioni disponibili già dalla pagina iniziale della sezione “Pubblico”, Analytics ci permette di conoscere nel dettaglio tante informazioni utili per conoscere il tuo pubblico.

In particolare:

DATI DEMOGRAFICI (età, sesso)

INTERESSI 

DATI GEOGRAFICI (lingua, località)

COMPORTAMENTO (visitatori nuovi e ritorno, durata della visita)

TECNOLOGIA (browser utilizzati per la navigazione)

Qualche riga di approfondimento merita senza dubbio la sezione dedicata al FLUSSO DI VISITATORI. Qui puoi avere una panoramica sul comportamento degli utenti all’interno del tuo sito, analizzando visite ed abbandoni per ogni pagina del tuo sito.

Continua a seguirci…presto un nuovo approfondimento su come analizzare il traffico del tuo sito!

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *