Analizza il traffico del tuo sito con Google Analytics

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle funzionalità di  Google Analytics…quest’oggi ci occuperemo di analizzare le sorgenti di traffico di un sito web, partendo ancora una volta da alcuni concetti chiave, decisamente importanti.

Innanzitutto per poter analizzare i dati relativi al traffico sul nostro sito web è necessario cliccare, nel menù a sinistra, alla voce “Acquisizione“.

Google Analytics

Accedendo successivamente alla voce “Canali” possiamo analizzare:

TRAFFICO DIRETTO:  con esso si indicano gli accessi al nostro sito effettuati direttamente dagli utenti, digitando l’indirizzo del sito nella barra di navigazione del browser. Esso pertanto ci aiuta a capire quanto è conosciuto il nostro sito web e pertanto ci aiuta anche a misurare i risultati di eventuali campagne pubblicitarie attivate.

RICERCA ORGANICA: è il traffico proveniente dai motori di ricerca, cliccando su questa voce è possibile esaminare anche  per ogni parola chiave specifica le visite che ha generato

TRAFFICO DISPLAY: qui viene conteggiato il traffico proveniente dalle campagne banner attivare su Google o su altri portali

RICERCA A PAGAMENTO: qui vengono conteggiate le visite provenienti dalle campagne PPC attivate.

EMAIL: se scegli di attivare per il tuo sito campagne di email marketing, qui troverai l’analisi del traffico e delle visite che queste hanno apportato al nostro sito.

TRAFFICO SOCIAL: negli ultimi tempi i social network stanno riscuotendo grande successo e per questo motivo Analytics ha scelto di conteggiare a parte le visite provenienti da queste piattaforme. Facebook, Twitter, Linkedin ma non solo: qui vengono anche conteggiate le visite provenienti da social bookmark.

TRAFFICO REFERRAL: all’interno di questa categoria vengono raccolte tutte le visite provenienti da siti esterni al nostro ovvero forum, blog che inseriscono link che vi rimandano e che quindi portano traffico gratuitamente.

Oltre a questa prima analisi che ci permette di fare luce sulle principali fonti di traffico del nostro sito è possibile approfondire l’analisi su ciascuna fonte selezionando nel menù a sinistra la rispettiva voce.

A tale proposito è interessante analizzare la sezione dedicata a :

CAMPAGNE: vengono raccolti tutti i dati relativi alle campagne attive sia come pay per click che come campagne di email marketing

PAROLE CHIAVE: qui possiamo monitorare l’andamento in termini di traffico delle parole chiave sia a pagamento che nei risultati organici.

AD WORDS: è la sezione dedicata alle campagne a pagamento attive su Google. Qui  è possibile monitorare l’andamento di una campagna sia in termini di ricavi che di costi, migliorandone le performance ed intervenendo direttamente sugli annunci.

Più per esperti del settore è invece la sezione dedicata all'”OTTIMIZZAZIONE PER I MOTORI DI RICERCA“: qui si possono analizzare le query (richieste) di ricerca effettuate dagli utenti su Google che hanno restituito la URL del nostro sito. In funzione di queste è possibile analizzare le impression (ovvero quante volte il nostro sito è apparso nei risultati di ricerca), i click (ovvero il  numero di click sul nostro sito da una pagina dei risultati di ricerca di Google) ed il posizionamento medio.

Insomma “roba” da veri esperti…ma, anche senza scendere troppo nel dettaglio, una semplice panoramica può aiutarci a monitorare le performance del sito.

Continua a seguirci…presto un nuovo approfondimento su come analizzare il “Comportamento” sul nostro sito!!

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *