Stai per aprire la tua attività o stai cercando nuovi clienti? Quando ti proponi nel mondo del lavoro devi curare la tua immagine professionale, conosci il personal branding?

Sai da cosa puoi partire? Da una cosa semplice semplice che appare in bella vista sul tuo curriculum…l’indirizzo email. Ti spiego come scegliere un indirizzo email professionale che ti farà fare bella figura!

Oggi il mercato del lavoro è sempre più esigente ed emergere è sempre più difficile. Non vieni valutato solo per le tue competenze professionali o per il prodotto che offri…ma per quello che trasmetti!

Ti stai chiedendo…cosa devo trasmettere? Beh direi che la cosa fondamentale, da cui partire, è professionalità. Che tu sia un idraulico o un project manager, essere professionali è un requisito fondamentale. Ricordati che tu sei un brand, e devi promuoverti al meglio, quindi non puoi lasciare niente al caso!

indirizzo e-mail professionale

Indirizzo e-mail professionale: come lasciare il segno

Parto dalle basi: l’indirizzo e-mail o casella di posta elettronica è un servizio Internet, grazie al quale l’utente può ricevere e inviare messaggi o mail.

L’hai sicuramente usato per registrarti ad una newsletter o ad un sito, nel curriculum per farti contattare, l’hai dato ad un collega per inviarti un documento, insomma…molto spesso. Se ci pensi, lo usi sicuramente almeno una volta al giorno.

L’indirizzo e-mail è uno dei dati più importanti che utilizzi su internet, può sembrare un dettaglio banale…ma in realtà è il tuo biglietto da visita!  

#1 Inserisci il tuo nome e cognome nel tuo indirizzo

Può sembrare scontato, ma la scelta migliore per il tuo indirizzo email professionale è usare il tuo nome e cognome. Pensa anche che questa combinazione di lettere deve essere facilmente pronunciata e memorizzata. Cosa c’è di meglio di nome e cognome?

No invece a combinazioni di lettere e numeri.

No ai nickname, stiamo parlando del tuo lavoro e della tua immagine professionale! 🙂 Soprattutto quando sei alla ricerca di un occupazione! In un colloquio di lavoro i tuoi dati personali vengono analizzati con la lente d’ingrandimento, evita quindi di usare per la tua email segni che identificano l’età, la razza, il sesso, la religione e la politica.

Vuoi un altro esempio di quello che NON si deve fare? Eccolo qui.

Una formula corretta e utilizzata molto spesso è:

  • nome.cognome@dominio.com

ma è possibile utilizzare altre varianti come:

  • m.rossi@dominio.it
  • mariorossi@dominio.it
  • mrossi@dominio.it

Puoi anche aggiungere ulteriori elementi che fanno riferimento alla tua professione o ruolo aziendale, come per esempio: mariorossi.copywriter@dominio.it, l’importante è che il tuo nome rimanga predominante e ben visibile!

#2 Utilizza un dominio personalizzato nel tuo indirizzo e-mail

Ovviamente non ti conviene comprare un dominio per avere la tua email personalizzata se sei un ragazzo che sta cercando la sua prima occupazione. Ma se sei un professionista, se stai pensando di aprire un’attività commerciale, sia online che offline, io valuterei l’idea.

Quando acquisti un dominio web di solito hai anche la possibilità di avere delle caselle di posta elettronica personalizzate.

Chiaramente ci sono alcuni limiti riguardo il numero, solitamente nei pacchetti sono comprese 3-5 caselle e uno spazio di archiviazione limitato. Molti hosting offrono anche un servizio di protezione antivirus e spam dalle minacce che possono passare attraverso la posta.

Certo…puoi usare anche la tua mail Gmail o Hotmail…ma un indirizzo con dominio personalizzato fa tutto un altro effetto!

Se hai acquistato un dominio e hai già la tua mail personalizzata, probabilmente il dominio coincide con il nome della tua azienda, vero?

Ad esempio il signor Roberto Rossi che lavora per One Minute Site, avrà come indirizzo e-mail professionale roberto.rossi@oneminutesite.it. Il dominio rappresenta anche l’indirizzo del sito web. In questo modo chi vorrà accedere al tuo sito non dovrà fare una ricerca su Google, ma basterà digitare il dominio nella barra di ricerca.

Il dominio personalizzato ti permette di:

  • impostare un indirizzo e-mail per ogni dipendente
  • impostare l’indirizzo e-mail per ciascun dipartimento aziendale, ad esempio vendite@oneminutesite.it. In questo modo potrai controllare al meglio le tue e-mail ed evitare la confusione

Ottieni un indirizzo e-mail professionale con GSuite

indirizzo e-mail professionale con GSuite

Se vuoi dare un aspetto professionale alle e-mail che mandi dalla tua azienda, puoi ottenere un dominio personalizzato con un servizio offerto da Google: GSuite.

GSuite è il pacchetto standard per le aziende offerto da Google che comprende Documenti, Drive, Calendar, Fogli di calcolo e tutti gli altri servizi, anche Gmail!

Puoi registrare il tuo dominio e impostare Gmail come client di posta elettronica.

A questo punto ogni dipendente avrà una propria e-mail ad esempio: lorenzo@nomeazienda.com.

L’azienda è titolare degli account dei dipendenti. Nel caso in cui un dipendente lasci l’azienda, tu in quanto amministratore di GSuite, potrai cambiare la password e intestare l’email a un altro dipendente.

Inoltre ogni utente può avere più indirizzi email creando alias email. Puoi aggiungere fino a 30 alias email per ciascun utente.

Puoi anche creare mailing list di gruppo, come per esempio info@nomeazienda.com oppure vendite@nomeazienda.com

Allora, hai già creato il tuo nuovo indirizzo email? Non è così difficile e ci sono tante diverse soluzioni disponibili. Una volta che hai trovato quella che fa per te, aggiorna il curriculum e comincia a proporti. Visto che sei già davanti al pc…perché non ti crei un sito professionale gratuito per presentarti al meglio? Al prossimo colloquio farai il botto!

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *