Gestire un ristorante di successo: 7 errori che devi assolutamente evitare

Gestire un ristorante è un’attività che richiede passione, ma anche strategia. Tra gli errori più comuni c’è la poca considerazione dei dipendenti, come parte integrante della squadra e la poca comunicazione interna. Ma anche la condivisione della mission e della vision aziendale.

Non è difficile, inoltre, scorgere approssimazione nell’arredamento e nell’accostamento dei colori o, peggio, nella cura della mise en place.  Se vuoi avere un ristorante di successo, scopri quali sono i 7 errori che non devi assolutamente commettere.

1. Per gestire un ristorante devi avere competenze di gestione

Uno dei primi errori che devi assolutamente evitare è sicuramente quello di non avere alcuna competenza di gestione imprenditoriale.

Un ristorante è un’impresa. Ed è anche piuttosto difficile da coordinare.

Le decisioni che un imprenditore si trova a dover prendere quotidianamente infatti, sono tante e spesso complicate.

Per essere un bravo ristoratore, quindi, devi saper allocare in modo corretto le risorse, destinandole al marketing, alla tua formazione e a quella dello staff, alle materie prime ed infine, anche al pagamento delle tasse.

Dunque, non ti basta solo saper cucinare bene a casa o per i tuoi amici per essere in grado di gestire un’impresa così complessa.

2.  Mai trascurare l’aspetto del locale

Perché il cliente dovrebbe scegliere il tuo ristorante anziché un altro? Cos’è che rende unico il tuo locale?

Ti indico due elementi che potrebbero darti la risposta.

Comodità

Come dice la stessa parola, “ristorarsi” significa stare bene, rilassarsi. Ed è questo ciò che cercano i tuoi clienti: rilassarsi in un luogo comodo e confortevole.
Potrai anche avere un locale suggestivo e moderno, ma non serve a niente se poi risulta scomodo.

Semplicità

Cerca di applicare il concetto del “Less is more” , meno è meglio.
Non sempre sovraccaricare la sala con mobili e decorazioni è la chiave per avere una location di successo. Basta poco per far si che l’ambiente risulti pacchiano e di cattivo gusto.
A volte pochi elementi posti al punto giusto sono tutto ciò che ti serve per rendere il tuo ristorante un luogo accogliente ed allo stesso tempo elegante.

L’ideale è quindi creare un ambiente che sia bello e confortevole allo stesso tempo.

3. Avere uno staff poco professionale è un errore madornale

Per avere un locale che abbia successo la scelta e la gestione del personale è sicuramente un altro importantissimo elemento da considerare.

Lo staff, specialmente quello di sala, rappresenta l’immagine del tuo ristorante agli occhi dei clienti.

I camerieri, infatti, essendo coloro che si interfacciano con la clientela, devono essere preparati, cordiali e disponibili, ma soprattutto devono avere tanta, ma tanta pazienza.

Non solo.

Devono saper consigliare i clienti a proposito delle portate; devono spiegare, se è il caso, la composizione del piatto e devono saper accostare le varie pietanze ai vini.

Un ristorante di successo, inoltre, ha uno staff così qualificato da spingere i clienti ad ordinare determinati piatti piuttosto che altri e da incentivare l’ordinazione di antipasti, stuzzichini e dolci.

Per non parlare poi dello chef.

Il suo arduo compito è quello di costruire la proposta culinaria del ristorante ed elaborare un menù adatto alla location e alla clientela. Insomma, possiamo dire lo chef è colui che “plasma” l’identità del ristorante stesso.
Deve quindi non solo essere bravo ad eseguire e riprodurre i piatti nel modo migliore, ma deve anche dare sfogo alla sua creatività adeguandola alle esigenze del locale.

Come avrai ben capito, non si può pretendere che queste delicate mansioni vengano svolte da persone non qualificate che reputano questo come un “lavoretto estivo” o che sono in attesa di trovare qualcosa di meglio.

Credi che sia semplice? Prova e poi mi dirai.

4. Non differenziarti è la strada per l’insuccesso

Può sembrarti banale, ma oggi non c’è un singolo ristorante di successo che non abbia una delle due seguenti caratteristiche:

1. Un’idea di cucina ben precisa e ben descritta.
2. Una specializzazione che lo renda diverso e unico rispetto alla concorrenza.

Se pensi di poter avere successo con il tuo ristorante senza avere alcun elemento di differenziazione rispetto alla concorrenza e senza sentire il dovere di proporre un’idea di cucina unica e ben raccontata, allora ti auguro buona fortuna perché ne avrai davvero bisogno!

5. Trascurare l’igiene del locale

Credo che su questo punto non ci sia molto da dire. Tu andresti  a mangiare in un luogo poco pulito? Non credo proprio…

6. Non generare alcun flusso di clientela

ll fatto di non avere nessuna strategia di acquisizione clienti  rappresenta uno dei più grandi errori che un ristoratore possa compiere.
Se fino ad ora hai promosso il tuo ristorante soltanto attraverso volantini, manifesti o sponsorizzando eventi, allora non hai mai realmente acquisito nuova clientela.
Oggi infatti, affidarsi soltanto al passaparola è una vera follia.
Ciò che devi fare, quindi, è generare un flusso costante di nuovi clienti per il tuo ristorante.

Come? Abbi pazienza. Ti spiegherò tutto nel punto successivo.

7. Non curare la reputazione online del tuo ristorante

Come ti ho anticipato poc’anzi, ecco qualche dritta utile a promuovere il tuo locale.

Prima però ti pongo una semplice domanda: ti sei mai chiesto come facciano oggi i clienti a trovarti? La risposta è semplice. Tramite il web.

Oggi per qualsiasi azienda è del tutto indispensabile avere una buona reputazione online ed essere presente in rete.

Avere una buona reputazione online significa riuscire a distinguerti dai tuoi competitor e a farti scegliere dai tuoi clienti, migliorare la tua immagine aziendale e far crescere la tua attività.

Qualsiasi impresa infatti, costruisce la sua reputazione con il passaparola, che sul web corrisponde all’insieme di link, like, commenti, articoli, recensioni e condivisioni degli utenti che vengono a contatto con il tuo locale. Si tratta di uno scambio di informazioni che avviene molto velocemente e che devi conoscere e saper monitorare in maniera costante e continua.

Per questi motivi dunque, non devi assolutamente trascurare la presenza del tuo ristorante sul web: promuovilo attraverso i social come Facebook ed Instagram; utilizza portali come TripAdvisor per farti conoscere ed attrarre nuovi clienti. Ma soprattutto crea e gestisci il sito internet della tua azienda.

Non sai da dove iniziare? Non preoccuparti!

Con One Minute Site potrai realizzare gratuitamente in pochi e semplici passi il sito web che fa per te.

 

 

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *