Nell’era dell’information overload o del sovraccarico informativo, come molti dicono, gli utenti del web riscoprono il valore delle immagini e scelgono sempre più di comunicare attraverso di esse.

Video ma soprattutto immagini e fotografie diventano così i contenuti più condivisi ed apprezzati da chi naviga in rete.

 

 

Visual storytelling su Facebook

Che il merito sia dei nuovi e potenti smartphone che permettono di immortalare ogni momento della propria giornata?  Forse! Ciò che possiamo dire con certezza è che su Facebook video e foto sono ad oggi i contenuti in assoluto più condivisi e commentati, a discapito anche di link ed aggiornamenti di stato, senza poi dimenticare l’ormai consolidato successo di YouTube che per primo ha consentito la pubblicazione di contenuti multimediali.

Narrazioni visuali su Instagram e Pinterest

Ecco ciò che si nasconde dietro il crescente successo in rete di Pinterest e Instagram, la  piattaforma di social network e l’app dedicate alla condivisione di video ed immagini che stanno spopolando in rete.

E se girano le voci che Instagram sia già diventato proprietà di Facebook, Pinterest si sta progressivamente trasformando, agli occhi dei brand, in uno strumento di business sempre più potente.

Dati confermano infatti la presenza di una stretta correlazione fra la condivisione di immagini su Pinterest e l’aumento delle vendite. Il gioco è facile: se siamo titolari di un e-commerce, ad esempio, è sufficiente pubblicare su Pinterest immagini linkate al proprio store on-line per vedervi crescere non solo le visite ma anche gli introiti.

Un’immagine vale più di mille parole

Che tutto ciò sia la nuova frontiera della vendita on-line? Probabile ! Senza dubbio è  la conferma di come un’immagine a volta valga più di mille parole, soprattutto quando di parla di un prodotto da acquistare.

In ogni caso non bisogna certo dimenticare di curare anche i contenuti testuali e magari di scegliere un taglio comunicativo più efficace e di impatto, quasi come raccontassimo una storia,  trovando il giusto bilanciamento tra parole ed immagini.

Forse è proprio questa la nuova sfida! Che ne pensi?

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *