Creare una pagina Facebook è semplice. In questo articolo ti spiego come fare, passo passo, ma soprattutto cosa non fare, se vuoi che la tua reach organica sia vera e aumenti nel tempo.

Sei alle prese con la creazione della tua pagina Facebook aziendale e non sai da dove partire? Il primo step di una strategia di social media marketing  aziendale, prevede la creazione di un profilo aziendale. Niente paura. Sei nel post giusto!

Di seguito trovi gli step fondamentali per generare il tuo account aziendale, la vetrina del tuo negozio o della tua attività lavorativa sui social network.

Ti anticipo che questa vetrina, sappilo, deve essere presentata e tenuta con cura perché mostri al meglio i tuoi prodotti, l’interno del tuo negozio. È la prima cosa che un cliente nota quando ti cerca sui social. Se la tua vetrina è gestita davvero bene, sarà un punto di forza per attirare potenziali clienti. Facebook è un ottimo alleato per ampliare il tuo mercato, ti offre la possibilità di dare una maggiore visibilità alla tua impresa e fare crescere il tuo business.

Per creare una pagina Facebook collegati con il tuo profilo

Dopo aver fatto l’accesso alla piattaforma di Mark Zuckemberg, ci sono diverse possibilità per creare una pagina aziendale.

Ricorda, non puoi usare un profilo personale per dare visibilità all’azienda per cui lavori. Farlo significa aumentare le possibilità di essere bannato, anche dopo anni di attività. Perdere le relazioni che, nel frattempo, hai coltivato non è piacevole e spesso recuperare l’account è difficile.

Procedi quindi con la creazione di una pagina aziendale, dedicata al tuo lavoro, al tuo brand. Ecco come fare:

Clicca il pulsante Crea, in alto a destra,  e inizia il processo guidato che ti farà mettere online la tua agognata pagina Facebook aziendale.

Bottone crea per creare una pagina su Facebook

Dal menù a tendina, seleziona Pagina.

Menù a tendina su Facebook per creare una pagina

In alternativa puoi accedere direttamente a questo link: https://www.facebook.com/pages/creation/. Da qui in poi, sia che tu inizi dal tuo profilo personale, che attraverso il link, sei dentro la procedura guidata.

Ecco i tre step per arrivare all’obiettivo.

#1 Che tipologia di pagina vuoi creare?

Creare un profilo facebook aziendale

Facebook ti dà la possibilità di scegliere tra 2 tipologie di pagine: Una versione è pensata per un’azienda, o un brand. L’altra è pensata per rispondere meglio alle esigenze di una community o di un personaggio pubblico. Non ti spiego quali siano i vantaggi dell’uno e dell’altro caso. Ti suggerisco solo di usare la tipologia Azienda o brand,  se quello che ti interessa è creare un profilo aziendale per l’azienda o il brand per cui lavori.

La scelta non è vincolante, quindi non star li a rimugginare. Hai la possibilità di cambiare la categoria anche dopo aver pubblicato.

#2 Compila i dati della tua attività

Creare una pagina su facebook step 2

Scrivi il nome della tua azienda o dell’azienda per cui stai creando la pagina. Scegli la categoria di appartenenza. Digitandola, Potrai scegliere tra le tassonomie individuate da Facebook. Una volta selezionata quella più appropriata, potrai inserire i dati per la localizzazione: via, numero civico, città, cap e numero di telefono.

 

#3 Immagine profilo e copertina: le dimensioni contano

aggiungere un'immagine di profiloIl terzo step della procedura guidata di Facebook per creare un account aziendale è l’impostazione dell’immagine di profilo per la tua pagina.

Immagine di profilo e di copertina sono molto importanti per la tua Fan Page. Ma qui non trovi alcuna indicazione sulle dimensioni che la tua immagine di profilo deve avere. La fruizione di Facebook avviene molto più spesso da cellulare che non da desktop. Le dimensioni di queste immagini cambieranno a seconda dei dispositivi usati dall’utente. Ecco uno standard che puoi usare per avere immagini sempre ben chiare e visibili da qualunque device.

Caratteristiche dell’immagine di profilo della tua pagina Facebook

Scegli il logo del tuo brand, è l’elemento che ti identifica, ti rappresenta, ti rende immediatamente riconoscibile e memorabile. Il logo racconta chi sei in maniera visiva e unica.

L’immagine del profilo è quella che ti rappresenta nel newsfeed dei tuoi fan, nei commenti, nei messaggi e ovunque tu decida di comunicare sulla piattaforma.

Le dimensioni delle immagini di profilo, quadrata, sono 170 x 170 pixel (da desktop), 128 x 128 pixel sugli smartphone e 36 x 36 pixel sui feature phone.

Per assicurarti che le immagini siano visualizzate nella migliore qualità possibile carica l’immagine di profilo a 320 pixel in altezza e larghezza

Per una qualità migliore ricordati di caricare le immagini in formato PNG.

Caratteristiche dell’immagine di copertina della tua pagina Facebook

Aggiungi un ’immagine di copertina accattivante. Questa è una sorta di presentazione, per cui ti consiglio di personalizzarla e di aggiornarla di tanto in tanto, in base alle promozioni che offri, alle stagioni, alle feste o a occasioni speciali.

Le dimensioni delle immagini di copertina (nota anche come cover), di forma rettangolare, sono di 820 x 315 pixel.

Una volta scelta l’immagine di copertina e del profilo della tua Facebook’s Page, verrai catapultato sulla pagina. Qui ti aspettano una serie di consigli e suggerimenti utili, che ti da direttamente il social network più noto del pianeta. Vediamo di cosa si tratta.

Altri contenuti che devi aggiungere alla tua Fan Page

Oltre l’immagine di profilo e di copertina devi aggiungere alla tua nuova pagina aziendale le seguenti informazioni. Che non hanno meno importanza rispetto alle prime due.

  • Inserisci una breve descrizione della tua pagina, mi raccomando non trascurarla perché riassume  la tua attività. Descrivere bene ciò che fai è importante per far identificare la tua azienda a leads, prospects e clienti.
  • Crea il nome utente della tua pagina. Scegli un nome che identifichi la tua azienda offline. Chi la cerca online troverà la tua Fan Page.
  • Aggiungi informazioni inerenti alla tua attività:ad esempio l’orario di lavoro, apertura e chiusura. Sono indicazioni preziose per i tuoi clienti potenziali. Spesso queste informazioni sono poco curate. Abituati a verificare che siano corrette. Pensa, soprattutto se hai un’attività aperta al pubblico, che le persone verranno a trovarti sulla base degli orari indicati qui. E se decidessi di aprire in orari in cui i tuoi competitor (attività concorrenti alla tua) sono chiusi? Avresti molti più clienti in quella fascia oraria. Pensaci.
  • Aiuta le persone a eseguire azioni. Aggiungi un pulsante nella parte superiore della pagina per rendere più facile per le persone intraprendere azioni specifiche. Scegli se desideri che la gente ti chiami, ti invii un messaggio, vada sul tuo sito web o richieda di iscriversi alla tua community. Puoi aggiornare il pulsante della pagina in qualsiasi momento.

Tasto scopri di più Facebook

  • metti in evidenza i tuoi prodotti o servizi, usando l’apposita sezione Tab e Modelli.
  • aggiungi nuovi ruoli se non sei l’unico a gestire la pagina.

Crea un gruppo per gestire la tua pagina Facebook aziendale

Aiuta i tuoi fan a connettersi in un gruppo. I gruppi sono spazi separati, in cui le persone possono discutere, organizzare eventi, condividere foto e altro ancora. Puoi interagire con le persone nel gruppo a nome tuo o della tua Pagina.

Il ruolo dei gruppi su Facebook è sempre più interessante e all’interno dell’app, anche visivamente, i gruppi hanno un’importanza sempre maggiore. Creare un luogo esclusivo in cui far interagire i tuoi fan è un modo interessante per conoscere meglio i tuoi clienti o i tuoi prospect, e per stringere con loro relazioni durevoli. Saranno proprio la qualità delle tue relazioni, e il livello di interazione con i fan, a determinare o meno il successo della tua fanpage.

Quello che ti raccomando è di non creare un gruppo Facebook con il solo scopo di mettere online il gruppo. Sfrutta questo canale come se si trattasse del bar in cui incontri gli amici. Dai informazioni utili, suggerimenti sull’uso dei tuoi prodotti, o di prodotti analoghi ai tuoi. Non sommergere i tuoi fan di sconti e offerte. Non ti faranno sembrare più appetibile.

Errori che devi evitare per avere successo:

  • Non acquistare fan, quello che conta è creare una tua identità e raggiungere il pubblico davvero interessato ai tuoi prodotti/servizi. Diversamente, sappi che ciò che acquisti sono specchietti per le allodole. Ovvero, il numero di fan aumenteranno a dismisura ma le persone che vedranno davvero i tuoi post diminuiranno in modo proporzionale.

Se l’algoritmo deve mostrare un contenuto a 1000 persone in più (molte delle quali non esistono davvero o sono disinteressate a ciò che scrivi) sappi che il tempo di permanenza dei tuoi post sarà davvero basso. Maggiori, infatti, saranno le interazioni con ciò che pubblichi più il tempo di permanenza dei post aumenta. Il tempo di permanenza, se ti stai chiedendo cos’è, è quel tempo in cui il post è visibile nel newsfeed dei tuoi fan.

  • Non invitare amici e parenti a cui non interessa l’argomento della pagina, per la stessa ragione di cui sopra.>
  • evita le segnalazioni per contenuti anomali e spam.
  • No al tagging feroce per attirare l’attenzione. Devi attrarre persone interessate a ciò di cui parli. Sperare di attirare l’attenzione di persone che non hanno alcun interesse è tempo perso.
  • Cura la tua Fan Page. Non abbandonare la pagina per giorni o mesi  ma tienila costantemente  aggiornata. Una pagina non aggiornata comunica solo una cosa: non stai dedicando attenzioni alla tua fan base. Facebook mette a disposizione della tua pagina la possibilità di programmare dei post. Sfruttala. Ti basterà compilare la pianificazione 1 volta ogni tot giorni per avere una pagina aggiornata e sempre sulla cresta dell’onda.

Un consiglio →” pianifica prima di agire”< ;)Pubblica contenuti utili ed efficaci e scegli la frequenza della pubblicazione dei post.

  • Rispondi ai commenti e alle recensioni, in modo da dare un’immagine professionale, e se dovessi ricevere una recensione negativa, preparai a gestire la crisi! Chiedi scusa per l’accaduto (il cliente, anche online, ha sempre ragione) e provvedi per rimediare all’errore, più velocemente che puoi.

Impara a  creare relazioni autentiche, impostando il rapporto con il cliente sulla fiducia, quindi rendilo partecipe e fai in modo che sia il cliente ha diventare il mezzo per creare la tua reputazione.

  • Evita di essere autoreferenziale a tutti i costi. Pubblicare continuamente post che invitano a comprare non aumenterà le vendite. Le tue offerte potrebbero perdere importanza. Se hai sempre i saldi, la tua merce non sarà mai in saldo.

Non assillare il tuo cliente, punta su post efficaci, che riescano a coinvolgerlo a risolvergli un problema a far vedere come possono usare ciò che vendi. Questo significa produrre contenuti di qualità. Questo  può presentare al meglio  il tuo prodotto/servizio.

È sufficiente una pagina Facebook per promuovere la tua attività?

Se il tuo obiettivo è promuovere un’attività un’associazione o un evento, quello che devi sapere è che una pagina Facebook richiede un tempo di gestione importante, con conseguente impiego di risorse per la promozione dei tuoi contenuti.

Devi anche sapere che associare alla tua strategia promozionale un sito web da maggiore concretezza alla tua azienda. Sicuramente, una migliore percezione.

Non hai un sito? Che aspetti a crearlo gratuitamente? Oneminutesite è la piattaforma gratuita che ti consente di creare il tuo sito con una semplice procedure guidata. Non devi avere alcuna competenza tecnica.

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *