Se stai cercando consigli su come arredare il tuo bar sei nel posto giusto. In questo articolo ti spiego come arredare un bar, una piccola caffetteria o una pasticceria, con pochi soldi e tanta creatività e stile. Dalle idee per allestire il bancone, passando per la vetrina dei dolci, o del gelato, fino all’illuminazione.

Che sia una nuova apertura o un semplice rinnovo locali, arredare un bar, una caffetteria o una pasticceria in modo originale, unico e funzionale, è frutto di un’attenta ideazione e progettazione che rispetti il tuo gusto estetico, che garantisca funzionalità al tuo personale e che risulti indimenticabile per i tuoi clienti.

Stile di arredamento

Lo stile di arredamento di un locale ne definisce il carattere e la personalità, elementi che determinano – almeno in parte – il successo e che non possono dipendere dalle mode del momento, ma devono essere chiaramente ideati partendo da cosa piace al diretto fruitore dei servizi che offri: il tuo pubblico.

In base al cliente che vuoi attrarre nel tuo locale, definisci lo stile da utilizzare: non hai che l’imbarazzo della scelta, tra industriale, moderno, vintage, retrò, colorato, rustico, chic, boho-chic o shabby-chic, minimal, etnico, country o altri.

Vuoi un consiglio per la scelta dei colori da usare? Leggi il mio articolo su come abbinare i colori in un sito, ma anche nel tuo locale.

Se il tuo locale si trova in una zona di uffici non è detto che debba avere uno stile asettico e lussuoso, meglio pensare ad un ambiente caldo, accogliente e rilassante per il pranzo veloce dei dipendenti della zona.

Se invece il locale si trova in pieno centro storico, magari uno stile City luminoso e bianco potrebbe risultare fuori luogo, meglio optare per un arredamento più in linea con le meraviglie che la città storicamente offre. 

All’arredo devi anche affiancare il giusto colore alle pareti: toni chiari e neutri in caso di locali frequentati soprattutto nelle ore diurne, carte da parati o colori accesi per lounge e cocktail bar, toni più scuri per locali che lavorano in notturna e richiedono un’atmosfera intima e rilassante.

E non sottovalutare anche la scelta dei pavimenti! Quelli lucidi hanno maggiore potere riflettente e quindi rendono più luminoso il locale; quelli che disegnano delle linee possono aiutarti a rendere più lungo o più largo il locale; quelli in pvc sono semplici e veloci da posare, ti permettono di cambiare look al locale con una spesa minima, sono facilmente lavabili e quindi altamente pratici da pulire. 

Ecco di seguito una carrellata di ispirazioni sugli stili attualmente più utilizzati per arredare in ambito ristorazione.

Stile Industriale

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

Stile Moderno

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

Stile Vintage

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

Stile Shabby-Chic

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

E se vuoi ridurre di almeno il 40% i costi di arredamento puoi utilizzare la tecnica delle pellicole adesive, che ti permette di cambiare look all’ambiente senza il bisogno di affrontare lunghi e costosi lavori di ristrutturazione: si tratta di pellicole di alta qualità, personalizzabili nel colore e nella grafica, facili da tagliare e che si applicano al mobilio esistente in poche ore, così da non costringerti a chiusure prolungate e conseguente perdita di incassi.

Il bancone bar

Di norma, il bancone è l’elemento di spicco dell’intero locale, sia per le attività di preparazione che di servizio. Deve essere realizzato in materiali di qualità, resistenti e durevoli nel tempo, ma anche belli da guardare e comodi da utilizzare, nonché facili da pulire e mantenere

La prima scelta cade quasi sempre su materiali quali il marmo, il granito, l’acciaio o la pietra, ma nessuno ti vieta di utilizzare la fantasia e sfruttare materiali di recupero: molto frequenti all’estero, sono i banconi realizzati con i pallet o con vecchie persiane trattate e posate direttamente su una struttura di tubi di acciaio, solo per fare due esempi.

Ancora una volta l’unico limite alle possibili realizzazioni è la tua fantasia e la tua capacità (o quella degli amici) nell’arte del bricolage.

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

Le Vetrine

Spesso trascurate, le vetrine dei dolci e dei gelati sono in realtà un biglietto da visita per il locale, capace di attirare l’attenzione dei (potenziali) clienti oltre che di esaltare la qualità dei prodotti.

Siccome si mangia prima con gli occhi e poi con la bocca, anche il miglior prodotto presentato male finirà per passare inosservato. La scelta della vetrina inizia dal design: vetrine funzionalmente trasparenti, proporzionate nelle dimensioni e che si integrino nell’ambiente, sia nella forma che nei colori che nello stile.

Ad esempio, se il locale è in stile rustico, arredato con tonalità neutri e legno, la vetrina potrebbe essere inglobata in una struttura legno dai colori pastello. In caso di arredamento moderno, invece, la vetrina potrebbe avere un design più essenziale, completato da un’illuminazione a led. O ancora gioca sui contrasti netti per dare carattere e personalità al locale.

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

L’illuminazione del bar

Quando si tratta di esercizi commerciali, per i proprietari è d’obbligo individuare la migliore illuminazione, sia per questioni di visibilità e – quindi – sicurezza dei clienti, sia per questioni estetiche e per valorizzare la qualità dei prodotti. La corretta illuminazione è anche in grado di modificare l’atmosfera del locale e influire sull’umore e sul comportamento dei clienti. 

Ma come scegliere la giusta intensità della luce, il posizionamento e le forme dei corpi illuminanti? 

Cominciamo col dire che se il locale è diurno, cioè tende a lavorare di giorno, sarà necessario prevedere un gran numero di punti luce, a chiara ed alta intensità, per vivacizzare l’ambiente. Ovviamente la maggiore concentrazione di luci sarà sull’area del bancone, dove si può pensare all’utilizzo di lampade sospese, preferibilmente lineari e minimal in modo che siano più semplici da pulire e non in tessuto (per questioni igieniche). Se il bancone scelto è in materiale trasparente e la struttura lo permette, si può anche pensare di inserire i punti luce al suo interno, guadagnando un aspetto chic.

Per illuminare correttamente i tavolini, si può puntare su lampade a sospensione o applique.

Se invece il locale ha prevalente attività serale la scelta di luci soffuse sembra quasi un must per garantire relax dopo una giornata di lavoro, ma se la clientela è abbastanza giovane si può anche ipotizzare soluzioni creative con giochi di colore ed effetti particolari, come solo i faretti a incasso, a soffitto o a parete, fissi o orientabili, riescono a creare.

Per illuminare correttamente i tavolini, poco importa la forma che si sceglie in base allo stile del locale, l’importante è che i clienti abbiano la giusta luce funzionale e che non si alteri l’atmosfera complessiva.

Studiare una nuova illuminazione può essere anche una via d’uscita low cost in caso tu voglia rinnovare il tuo locale: cambiare la posizione dei punti luce, la tonalità e l’intensità può letteralmente stravolgere l’intero ambiente commerciale, soprattutto se a questo “piccolo” intervento associ anche un cambio colore alle pareti e l’acquisto di nuovi elementi d’arredo.

Spesso basta davvero poco per rendere più piacevole un ambiente commerciale.

Come arredare un bar o una pasticceria con tanto stile e pochi soldi

Arreda il tuo bar e trasferisci il suo stile anche online

Adesso che ti dato alcuni consigli su come arredare il tuo bar con stile, permettimi una considerazione. Hai individuato il look giusto da dare al tuo locale?

Riprendi lo stile che hai dato alla location della tua attività anche sul tuo sito web. Con One Minute Site puoi creare un sito perfetto per il tuo bar. Da solo o commissionandoci la realizzazione della tua piattaforma online, con un vantaggioso rapporto qualità prezzo.

2

    Recensioni (2)

  1. Tommaso
    Tommaso says:

    Salve ho letto il vostro articolo per arredare bar pasticceria ecct .
    Siccome io sono un venditore arredatore bar Pasticcerie gelaterie ecct.
    Vi chiedevo se era possibile una collaborazione .
    se avete clienti che devono arredare i nuovi locali o Rinnovarli io sono disponibile a fargli i preventivi a prezzi economici ma di ottima qualità .
    E riconoscere a te e il tuo staff
    una percentuale sul venduto.
    In Attesa di risposta
    Saluti Tommaso
    cell 389 055 6250

    Reply
  2. Luisa
    Luisa says:

    Grazie per l’interesse mostrato verso la nostra piattaforma Tommaso. Di sicuro a qualche lettore servirebbe sapere la zona in cui operi.

    E magari a te potrebbe far comodo un sito web. Ne hai già uno, o potresti essere interessato ad averne uno?

    Contattaci pure al numero verde 800 864721. Da cellulare invece, componi lo 0575 1827507.

    Reply

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *