In questo articolo ti spiego che cos’è una landing page e come puoi integrarla nella tua strategia di marketing.

Come sempre, non è necessaria una laurea in ingegneria informatica, lo possono fare tutti. Se hai in mente delle offerte puntuali è il momento giusto per provare!

Cos’è una landing page e a cosa serve

landing page

Landing page significa letteralmente “pagina di atterraggio“.È una pagina realizzata con l’obiettivo di convertire i visitatori del sito in lead (contatti) o in clienti. Ciò rende questo tipo di pagine differenti dalle “normali” pagine web, progettate per la semplice consultazione di informazioni.

Tipologie di landing page

1. Landing page per la Lead Generation (Squeeze Page)

landing page

Si tratta del tipo più diffuso. Consiste in una pagina dove si richiede all’utente di lasciare i propri dati di contatto attraverso la compilazione di un apposito modulo(form). Queste pagine sono talvolta chiamate Squeeze Page.

Chiaramente, è necessario che il modulo di contatto sia ben visibile, e che risulti semplice e chiaro come fare per lasciare i propri dati.

In questo caso si parla di attività di Lead Generation, ovvero si punta all’acquisizione di contatti interessati, per poi portarli gradualmente alla vendita tramite altre operazioni di marketing (che sono essenzialmente l’Email Marketing, il contatto telefonico o la visita di un responsabile commerciale).

2. Landing page per la vendita (Sales Page)

landing page

In generale tutte le landing pages hanno come obiettivo la vendita, direttamente o indirettamente. Nelle sales pages si punta alla vendita diretta di un servizio o un prodotto.

Questo tipo di pagine può essere sfruttato in varie occasioni: per lanciare una campagna promozionale o un prodotto nuovo, per rilanciarne uno vecchio, per valorizzare una categoria di prodotti che magari vende meno di altre…e in tutti questi casi la Call to Action porta alla vendita diretta.

Elementi principali di una landing page

landing page

Ci sono alcuni elementi ricorrenti che troviamo in tutte le pagine di questo tipo:

1. Assenza del menu

Il menu di navigazione (quello presente in alto in ogni pagina di qualunque sito web) potrebbe rappresentare una “distrazione” per i visitatori. L’obiettivo è fare in modo che gli utenti compiano l’azione desiderata, pertanto, ogni altro elemento che li conduca al di fuori della pagina potrebbe costituire un ostacolo.

È bene quindi rimuovere il menu di navigazione del sito per fare in modo che l’unico elemento cliccabile della pagina sia la call to action.

2. Visual

La presenza di un elemento visivo, come una foto o un video, è sicuramente raccomandabile all’interno di una pagina efficace. Il nostro cervello elabora le immagini molto più velocemente rispetto ai contenuti testuali.

3. Call to action

Un invito all’azione esplicito e ben visibile è indispensabile per il raggiungimento dell’obiettivo, sia che si tratti della vendita che della lead generation.

“Invia“, “Iscriviti oggi“, “Scarica subito“, “Acquista ora” e un bel pulsante spiccante saranno i tuoi migliori alleati.

4. Form

Se non si tratta di una pagina di vendita, è necessario che sia presente il modulo di contatto in evidenza. Possibilmente, cerca di limitare i campi da compilare a quelli strettamente necessari all’obiettivo. Tieni presente che, anche se ottieni solo l’indirizzo mail, successivamente potrai chiedere più dati.

5. Testimonianze

Sia che tu voglia vendere un prodotto, sia che tu voglia solo ottenere dei dati, l’utente si deve fidare di te.

Il modo migliore sul web, per stabilire un rapporto di fiducia, sono le recensioni. Spesso infatti nelle landing si inserisce una sezione dove chi ha già comprato o chi ha usufruito dei tuoi servizi può lasciare la sua testimonianza

Come misurare l’efficacia di una landing page

L’efficacia di una landing page si misura con il conversion rate (tasso di conversione) che è il rapporto tra numero di visite e numero di conversioni.

La Thank you page

landing page

Il modo migliore per tracciare le conversioni di una pagina per la raccolta contatti è quello di creare una Thank you page associata, ovvero una pagina di ringraziamento a cui si può accedere soltanto dopo aver compiuto l’azione obiettivo della landing (ovvero, dopo aver compilato il modulo di contatto).

La thank you page non ha solamente lo scopo di ringraziare gli utenti per averci fornito i loro dati, ma anche di tracciare, attraverso un apposito codice da inserire nella pagina stessa, le nostre conversioni.

L’A-B test

landing page

Hai creato due landing e non sai quale usare per la tua prossima campagna?

Cosa succederebbe se la mia pagina avesse un titolo diverso? E se avessi usato un pulsante di un altro colore?

No problem! Puoi fare una prova e scegliere quella che funziona meglio.

Il metodo che si utilizza per stabilire quali cambiamenti possono migliorare i tassi di conversione si chiama A/B test (o split test).

Come suggerisce il nome, consiste nel realizzare due versioni di landing page (A e B) identiche tranne che per una variante.

Affinché il test funzioni, è assolutamente necessario fare un solo cambiamento alla volta. Se le due versioni fossero diverse, ad esempio, sia come titolo che come immagine del prodotto, non sapremo quale delle due modifiche è responsabile dell’aumento/diminuzione dei tassi di conversione.

Metti online le due versioni e aspetta qualche giorno. Controlla poi i risultati e lascia solo la versione che ha determinato più conversioni.

In conclusione

Se hai un sito web o un e-commerce, devi assolutamente includere le landing pages nella tua strategia di marketing. Basta includere gli elementi base che ti ho descritto e creare una grafica e dei contenuti convincenti.

Sai che One Minute Site è perfetto per questo scopo? E’ un CMS semplice ma efficace, ottimizzato per i motori di ricerca. In pochi passi puoi creare un intero sito o anche solo una landing che rimandi al tuo sito.

Puoi farlo in completa autonomia, senza essere un tecnico, a costo zero.

Oppure puoi avvalerti dell’esperienza del nostro Team e studieremo insieme la soluzione perfetta per le tue esigenze!

 

 

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *