Sito web di successo: Cosa significa?

Vuoi un sito web di successo? Molto bene! Ma cosa significa per te questa espressione? 

Un design equilibrato che esalti i tuoi prodotti al meglio? Belle immagini che parlino di te e della tua azienda? Oppure una struttura semplice da navigare e usabile? 

In questo articolo ti parlo degli aspetti che concorrono a creare un sito web davvero efficace: una struttura navigabile, contenuti testuali e immagini unici ed efficaci ed una struttura SEO accurata, ecc..

Sito web di successo

Ogni giorno migliaia di persone nel mondo decidono di creare un sito web partendo da un proposito ben preciso: avere successo in rete.

Peccato che creare un sito web di successo non sia proprio facile. Infatti una cosa è creare un sito web, un’altra è raggiungere la popolarità ed il successo in rete.

Quando un sito può dirsi di “successo”?

Il successo di un sito può misurarsi in diversi modi ma le metriche principali sono due:

  • popolarità: un sito può essere considerato di successo quando diventa popolare e conosciuto all’interno della sua nicchia di riferimento. Il traffico è, quindi, uno degli indici principali per misurare il successo di un sito (ovviamente il traffico deve essere commisurato alla propria nicchia).
  • resa economica: spesso e volentieri questo aspetto è strettamente collegato al primo. Allo stesso modo però non è detto che un sito abbia necessariamente bisogno di un grande traffico per sviluppare dei guadagni interessanti. Rimane il fatto che uno dei principali motivi che spingono le persone a cimentarsi col web è quello di creare un business da cui trarre dei guadagni.

Tralasciando, quindi, gli aspetti personali, gli obiettivi principali di moltissimi aspiranti webmaster sono creare un sito web che sia trafficato e che produca dei guadagni.

Punti fondamentali da seguire per avere un sito di successo!

#1 La fase preliminare, avere un idea!

Un buon sito nasce sempre da una buona idea. E avere una buona idea non significa, necessariamente, avere scoperto la formula della fusione fredda!

Certo, innovazione e originalità sono due aspetti vincenti ma non essenziali. Una buona idea può nascere anche nella rivisitazione di un qualcosa che esiste già.

#2 Identifica nicchia di mercato e target di riferimento

Nella fase preliminare è importante identificare con chiarezza il target di utenza a cui ti rivolgi. In parole povere chiediti a chi ti rivolgi, che necessità ha?

Una volta identificato il “tuo utente tipo” devi cercare di plasmare il tuo sito (ed il tuo business) sulla base del suo modo di parlare, dei suoi interessi e dei suoi bisogni. Ricordati che il tuo successo dipende dagli utenti.

Un errore piuttosto comune è cercare di fare qualcosa che interessi a tanti (o addirittura a tutti).

In realtà, però, è molto più efficace posizionarsi all’interno di una nicchia ben definita e focalizzarti su un argomento o su un target di utenti ben preciso. D’altronde si sa…non si può piacere a tutti.

#3 Stima i costi

Creare un sito web di successo può essere molto costoso. Ovviamente molto dipende da quello che in concreto vuoi fare e, soprattutto, da quelle che sono le tue capacità e competenze.

I costi possono variare di molto. Potrebbero essere irrilevanti (pochi euro) o molto consistenti (diverse migliaia di euro) a seconda del caso.

Ci sono però tante risorse utili sul web e con un po’ di impegno puoi davvero limitare il tuo budget. Ad esempio One Minute Site ti permette di creare un sito vetrina o un e-commerce a costi contenuti.

#4 Sviluppa il progetto, scegliere il nome del sito e del dominio

Un passaggio determinante nella storia di un sito web è la scelta del nome e del dominio.

In questa fase è importante vagliare diverse ipotesi. La prima cosa da decidere è se vuoi dare al tuo sito un nome descrittivo oppure un nome evocativo.

Un nome “descrittivo” riassume brevemente lo scopo e/o il contenuto del tuo nuovo sito. Invece un nome “evocativo” tende a suggerire, a “far venire in mente” senza appunto descrivere.

Ovviamente non esiste una scelta migliore e una peggiore, dipende da te.

Alcuni semplici suggerimenti per la scelta del nome e del dominio:

  • evita di usare un nome lungo e complesso, un nome ed un dominio brevi sono più facili da ricordare
  • cerca di distinguerti dalla concorrenza, scegli un nome unico che ti identifichi. Scegliere di “fare il verso” ad un nome già famoso può portare dei benefici sul breve periodo ma sul lungo è controproducente e anche rischiosa da un punto di vista legale;
  • registra diverse estensioni del dominio. Se sono disponibili, procedi senza indugio alla registrazione di quelle principali (.com, .it, .eu, .net) ed evita che in futuro altri speculino sul tuo successo.

#5 Scegli il giusto Cms

SEO - CMS

Una volta definita l’idea, identificato il target e deciso il nome non ti resta che passare alla fase operativa, cioè alla fase di sviluppo del sito web.

Se hai intenzione di creare un sito web di successo non limitarti alla creazione di semplici pagine statiche. Di solito un sito di successo è formato da migliaia di pagine web. Pensa se dovessi crearle una ad una…sarebbe impossibile.

Se poi hai intenzione di offrire un servizio (gestire una community, fare un e-commerce) è proprio impensabile.

Proprio per questo sono nati i CMS (Sistema di gestione dei contenuti). Sono dei programmi che permettono di inserire i tuoi contenuti (testi, immagini e video) in una struttura preconfezionata senza preoccuparti di codice e cose complicate.

#6 Studia l’interfaccia utente e la veste grafica

Una volta scelto il CMS sarà necessario definire la veste grafica del tuo progetto. La maggior parte dei CMS ti offre dei template già pronti da scegliere.

Un altro step importante durante il processo creativo è il design del logo. Come ho detto, il nome del sito è molto importante ed il suo logo deve essere studiato accuratamente.

Il logo è l’elemento centrale del brand e non deve essere sottovalutato: in questa fase potresti rivolgerti ad un graphic designer.

Poi puoi passare alla definizione del layout e dei colori del sito cercando di rimanere coerente con il tuo logo.

La grafica è un elemento centrale del sito perché è la prima cosa che colpisce l’utente. Se la tua grafica è scadente penseranno di essere “atterrati” su un sito di bassa qualità e potrebbero decidere di andarsene prima ancora di aver scoperto i tuoi contenuti.

Attenzione: una grafica curata non è sinonimo di sfarzo! Le nuove tendenze del web-design, infatti, tendono a valorizzare sempre più il minimalismo e la semplicità.

Questa nuova tendenza si rivela particolarmente efficace soprattutto dal punto di vista dell’usabilità del sito: un sito con una grafica lineare e rassicurante risulta più semplice e gradevole da utilizzare.

#7 Scrivi contenuti originali, di qualità e aggiornali di frequente

Se hai deciso di lanciarti in un’attività editoriale on-line sappi che il segreto del tuo successo risiede (soprattutto) nei tuoi contenuticontent is king! L’avrai sentito mille volte, eppure…è proprio così.

I contenuti devono essere prima di tutto di qualità, in questo modo viene apprezzato dai tuoi lettori e premiato anche dai motori di ricerca.

Quando andrai a scrivere per il tuo sito web ricordati, quindi, che il contenuto deve essere:

  • di qualità e deve trattare in modo approfondito l’argomento, utilizzando un linguaggio corretto e, possibilmente, senza errori grammaticali e di battitura
  • originale: copiare il contenuto prodotto da altri non è la strada verso il successo e potrebbe creare anche qualche grattacapo legale; ricordati, inoltre, che a Google non piacciono i “copioni”… quindi non aspettarti di raggiungere il successo tramite i motori di ricerca;
  • aggiornato di frequente: un sito che propone nuovi contenuti con frequenza e regolarità riesce a mantenere viva l’attenzione degli utenti ed è premiato nei risultati di ricerca; viceversa pensare di vivere su contenuti obsoleti è una strada che, prima o poi, porterà il tuo sito verso il declino;

#8 Ottimizza il tuo sito per le persone e per i motori di ricerca

Come abbiamo detto uno degli aspetti principali per valutare il successo di un sito web è il traffico.

Il modo migliore per ottenere un afflusso costante di visitatori è ottenere un buon posizionamento all’interno dei risultati di ricerca.

Per farlo è molto importante prestare attenzione alla SEO cioè alla capacità del sito di “valorizzare” i propri contenuti usando dei giusti accorgimenti tecnici ed utilizzando le giuste keywords nella stesura dei contenuti.

#9 Tieni conto di come il sito viene visualizzato dai dispositivi mobili

Pensare di fare business on-line ignorando la “rivoluzione mobile” sarebbe una scelta insensata. La maggior parte degli utenti oggi naviga tramite cellulare.

Creare fin da subito la versione mobile del tuo sito è sicuramente la scelta giusta!

#10 Velocità di risposta

Un fattore spesso sottovalutato è la velocità di caricamento del sito: i siti lenti non piacciono a nessuno.

E’ importante, quindi, prestare attenzione alla voce performance scegliendo una soluzione di hosting di qualità ed adottare stratagemmi per ottimizzare le prestazioni del sito.

Per verificare la velocità di un sito fai riferimento a Test My Site. Si tratta di uno strumento gratuito con cui puoi valutare le performance del tuo sito web.

#11 Metti l’utente al centro

Come ho accennato, il tuo sito deve piacere prima di tutto agli utenti, tutto il resto viene di conseguenza. Per fare questo devi concentrarti su:

  • Accessibilità: il tuo sito deve essere user friendly. Creare un sito usabile ed accessibile significa rispettare alcune regole ben precise in merito allo sviluppo dell’ interfaccia Utente che deve essere facile da utilizzare.
  • Coinvolgimento: il tuo sito deve cercare di essere attraente e coinvolgente. Non basta far arrivare gli utenti, devi farli partecipare e intrattenerli il più a lungo possibile. Per raggiungere questo scopo servono contenuti e servizi di qualità, facilmente fruibili all’interno di un contesto gradevole
  • Fidelizzazione: questo aspetto è strettamente collegato con quello precedente. Un utente “coinvolto” è un utente che probabilmente tornerà sul tuo sito. Creare utenti affezionati vuol dire costruirti, nel tempo, una base di traffico notevole
  • Customer care: una volta creato e lanciato il sito non puoi ignorare i feedback dei tuoi utenti. E’ molto importante rispondere sempre alle richieste pervenute, farlo con cortesia e puntualità. Un utente ignorato non ti farà di certo una buona pubblicità
  • Viralità: abbiamo detto che trascurare la “rivoluzione mobile” sarebbe un grave errore. Sarebbe altrettanto grave ignorare il fenomeno dei social media. Se riesci a far diventare un tuo contenuto virale, puoi portare tantissimo traffico alle tue pagine a costo zero. Ovviamente per raggiungere questo risultato non è sufficiente aprire qualche profilo, ma è necessario instaurare delle vere e proprie relazioni sociali con gli altri utenti della rete e condividere materiale interessante che stimoli, a sua volta, la condivisione

Crea un sito web di successo con One Minute Site

Ho affrontato gli aspetti principali per creare, partendo da zero, un business online che aspiri ad avere successo in rete.

L’idea di raggiungere il successo attraverso Internet è piuttosto diffusa oggi ma difficilmente le cose si rivelano facili da come si può pensare all’inizio.

Senza una buona dose di coraggio e di caparbietà il progetto ha ben poche possibilità di andare in porto.

Tuttavia, se senti di avere l’idea giusta ti consiglio di buttarti!

Se non hai ancora creato il tuo sito web fallo subito con la piattaforma gratuita Oneminutesite!

 

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *