tag per blog

Se gestisci un blog, che esso sia personale o no, di sicuro ti sei già fatto questa domanda:

A cosa servono i Tag?”

e soprattutto:

Funzionano?

 

In effetti, troverai posizioni anche piuttosto discordanti per quanto riguarda il loro utilizzo e la loro utilità.

 

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e dare qualche semplice suggerimento per poter gestire questo strumento che può rivelarsi molto efficace, sia per i lettori del tuo Blog, che per i motori di ricerca.

Cos’è un Tag? 

Un Tag è un’etichetta, formata da una o più parole, che serve ad evidenziare gli argomenti principali di un post e può essere utile per ordinare ed organizzare i contenuti del Blog.
Si possono usare le Parole Chiave per ottenere migliori risultati sui motori di ricerca.

La prima cosa alla quale pensare quando si inserisce un’etichetta è:

Il Tag che sto per inserire sarà utile per i miei lettori?

Tweet: Il Tag che sto per inserire sarà utile per i miei lettori? @1Minutesite #blog #tagCLICK TO TWEET

Per Google, i Tag sono Archivi di Contenuti aggregati simili alle categorie.

La scelta dei Tag da inserire nel Blog dovrebbe avvenire sempre prima della produzione del post.

  • crea tag per blogI Tag sono visibili nel post che pubblichi e che possono essere un valido suggerimento ai lettori sui contenuti del tuo blog.
  • Non associare un solo Tag ad un articolo, è sempre meglio cercare di circoscrivere macro argomenti da associare a più articoli.
  • Associando Tag coerenti e correlati tra i vari post, i motori di ricerca troveranno più facilmente i contenuti che vuoi diffondere.
  • Stai attento alla creazione di Tag che poi non userai più per altri post. Così facendo si genereranno pagine che contengono solo quell’unico post con quell’unica etichetta, cioè, pagine identiche che vengono ignorate dai motori di ricerca e penalizzano il blog.

Perciò, mai usare un Tag nuovo se non sei sicuro di riutilizzarlo a breve per altri articoli!

Come non utilizzare i Tag nel tuo Blog:

  • attenzioneL’eccesso di Tag può avere influenza negativa sul tuo Blog, soprattutto se ci sono più Tag che articoli!
    Il rischio è che la ridondanza dei Tag, che rimandano ai soliti post, allontanino il visitatore e lo indirizzino verso contenuti più organizzati.
  • Non usare Tag troppo simili tra loro! Google non gradisce i contenuti duplicati, quindi, evita i Tag troppo somiglianti o che differiscono solo per qualche lettera. Controlla periodicamente l’elenco dei Tag per ottimizzare le etichette ed eliminare i doppioni.
  • Non esiste un numero ottimale di Tag per il tuo post, ma come dicevano i latini, “In medio stat virtus!” (la virtù sta nel mezzo), perciò, inseriscine almeno quattro o cinque per articolo.

Con questi semplici consigli potrai aumentare il tempo di permanenza dei lettori nel tuo Blog, dando loro la possibilità di approfondire gli argomenti che gli proponi grazie alla maggiore Densità del tuo sito (con link e rimandi omogenei e coordinati), che mostrerà un adeguato numero di Tag rispetto al numero di post pubblicati.

Dicci la Tua

E tu come scegli i tuoi Tag? Li utilizzi nel tuo Blog?

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *