Avatar

Autore: Marialuisa Sanfilippo

Vedi tutti gli articoli scritti da Marialuisa Sanfilippo

Se sei arrivato a questa pagina è perché stai migliorando il tuo sito web ed adesso ti aiuteremo con delle indicazioni ed esempi su cosa modificare per migliorare l’indicizzazione del sito. Stiamo per illustrarti come lavorare al tuo sito web per renderlo visibile su Google e farti trovare dai tuoi potenziali Utenti e clienti.

Indicizza il tuo Sito Web

Migliorare la visibilità del proprio sito web all’interno dei motori di ricerca è il modo migliore per incrementare il numero delle visite. Per fare in modo che un sito internet sia ben posizionato nei motori di ricerca è indispensabile che sia ottimizzato:

  • a livello strutturale, quindi codice html, i meta tag
  • a livello di qualità e quantità dei contenuti, che devono essere originali e di valore

Per quanto riguarda il codice HTML vogliamo tranquillizzarti: tutti i siti web di One minute site hanno una struttura seo-friendly, quindi il tuo sito web è già stato pensato per piacere a Google e gli altri motori di ricerca. Ma sarai tu a dover definire al meglio i contenuti, e far attenzione a ottimizzare ogni pagina.

Modificare i meta Tags

Il tag title specifica il titolo di una determinata pagina web ed è molto importante per l’indicizzazione del sito web su Google.

Come posso modificare il Tag Title?

E’ importante creare un title sintetico e accattivante, che riassume veramente il tema principale della pagina. Un Title efficace:

  • include alcune parole chiave
  • è chiaro e coinciso
  • è attraente per l’occhio umano che lo legge
  • è diverso per ogni pagina del sito
  • è lungo al massimo 60 caratteri

Ecco alcuni esempi:

> Creare sito web | Crea un sito internet gratis con 1 Minute Site
> Nome Azienda Shop Online Moda donna | Abbigliamento donna e bambina on line
> Idraulico Milano, Costo Uscita 30 euro | Ditta Nome Azienda
> Casa vacanza Nome Azienda Roma | Offerte weekend casa vacanza a Roma

Modificare il tag Title delle pagine è semplicissimo! Clicca sul SEO (menù a destra del pannello di controllo) e modifica i meta tag di ogni pagina del tuo sito.

Lo strumento ti offre l’intera lista delle pagine web (a sinistra): Puoi ottimizzare:

  • Meta contenuti (Title e description, non serve compilare il meta tag keyword, che è deprecato da Google già da diversi anni)
  • Contenuti testuali della pagina (h1, h2,h3,h4,h5,h6)
  • Immagini
  • Immagini per i social network (ricordati di scegliere un’immagine accattivante per ogni pagina del tuo sito. Chi la condivide sui social altrimenti non vedrà l’immagine o ne vedrà una che tu non hai scelto.

Inserisci le Parole Chiave all’interno dei tuoi contenuti

Dicevamo che il meta tag Keyword non va compilato. Questo perché le parole chiave vanno inserite all’interno dei testi. Solo una ricca semantica rende autorevole la pagina web per un determinato argomento. Arricchisci le tue pagine di dettagli e informazioni utili alle persone. Spiegazioni puntuali dei tuoi servizi aiutano a comunicare al meglio il tipo di servizio o prodotto che offri.

Specificare una lista di parole chiave che riguardano gli argomenti trattati in ogni singola pagina del tuo sito web, ahimè non serve più a nulla.

Come scelgo le parole chiave?

  • Le keywords, e le loro variati (parole correlate, sinonimi, ecc) devono essere coerenti con gli argomenti presenti nella pagina
  • Prova a immaginare ciò che un utente potrebbe cercare in un motore di ricerca e utilizza proprio queste parole e frasi anche all’interno dei contenuti della paginaEcco un esempio: Sei un avvocato? Come le persone cercano i tuoi servizi online? Chi ha bisogno di un “avvocato divorzista”, o vuole una “separazione legale”, o ancora una “separazione con addebito”, di solito lo cerca in zona.

    Allora ha senso ottimizzare le pagine inserendo servizio offerto (avvocato divorzista) + nome città/provincia (se vuoi concorrere in un mercato un pochino più ampio).

Content is King

Produrre contenuti originali e di valore è fondamentale per essere presenti su Google e gli altri motori di ricerca.

Che tipo di contenuti devo produrre per essere su Google?

Creare contenuti utili, preziosi, interessanti, e farlo costantemente nel tempo può sembrare difficile.

I contenuti possono essere: testi, immagini, video, allegati! Non è necessario produrli tutti, ma è importante farlo nel modo giusto.

Ecco come devono essere pensati e scritti i contenuti testuali del vostro sito:

  • attrarre verso il vostro brand i potenziali clienti
  • comunicare qualcosa che da chi legge sia considerato utile e prezioso
  • trasmettere la voglia di ritornare sul vostro sito web

Ogni azienda, attività, associazione, organizzazione, grazie al proprio sito web, è diventata di fatto un editore, che cerca di creare contenuti utili per il pubblico che vuole raggiungere.

La presenza in rete si misura da quanto si è bravi a far sentire la nostra voce; è importante interagire, dialogare, ascoltare i nostri clienti ed utenti passati, presenti e futuri.

Aggiungere un contenuto testuale

Per aggiungere testi sul tuo sito web, clicca trascina l’App Testo all’interno della pagina e scegli che tipo di contenuto inserire.

Potrai definire lo stile e utilizzarlo per tutti i paragrafi del sito. Oppure per tutti i titoli. L’importante è non usare più di 20 stili in un sito. Dopo il foglio di stile (.css) potrebbe appesantirsi troppo e far perdere velocità alle pagine.

Ogni volta che inserite un contenuto nel sito, dovete avere come obiettivo la produzione di testi/immagini che siano efficaci per trasformare i contatti che generiamo in acquirenti e i clienti occasionali in clienti fidelizzati o meglio ancora in persone che abbiano voglia di parlare di noi.

Ecco perché è importante dare a ogni pagina il suo titolo principale (H1). Così comunichi immediatamente alle persone e ai motori di ricerca qual è l’argomento principale della pagina. Cerca di creare pagine specifiche, e non generiche. Affronta per ogni pagina un argomento e fallo nel modo più approfondito. E non dimenticare di curare la link building interna al tuo sito, ovvero i percorsi di navigazione tra le varie pagine.

Assicurati inoltre che ogni pagina abbia una call to action. Da qualche parte dovrai portare i tuoi utenti, no?

Quali sono i vantaggi di un buon content marketing?

  • incrementare il tasso di conversione con call to action efficaci
  • aumentare il tasso di conversione grazie a contenuti, multimediali vari e accattivanti (video, foto, testi), sempre aggiornati
  • trasmettere i vostri valori attraverso una comunicazione dove grafica, contenuti, materiali multimediali interagiscono in modo coerente
  • risolvere – grazie alle vostre informazioni – un problema dei vostri potenziali clienti (Importanza delle FAQ)

Se ti sei perso gli articoli precedenti di questa serie, li trovi quì sotto:

 

 

 

Avatar

Autore: Marialuisa Sanfilippo

Vedi tutti gli articoli scritti da Marialuisa Sanfilippo