2018, cresce il traffico da mobile: hai un sito web responsive?

Il mobile è destinato a crescere sempre di più. Sei già attrezzato per accogliere i tuoi utenti su un sito che sia ben visibile da tutti i dispositivi? Una piattaforma online che si adatta ai dispositivi da cui i tuoi potenziali clienti navigano, aumenta l’efficacia dei tuoi contenuti. Ecco perché un website responsive è la scelta migliore verso cui orientarsi.


Il numero di fruitori di internet che accedono alla rete da smartphone ed altri dispositivi ha superato già quelli che vi accedono da PC.  A fornire i dati è Agicom che specifica come, sul versante dell’utilizzo di Internet, siano sempre Google e Facebook a guidare la partita, registrando un incremento annuale di 2,8 milioni di visitatori nonostante per il social si verifichi un leggero calo (le rilevazioni si fermano a dicembre 2017).

Ogni giorno siano milioni di utenti accedono ad internet e circa il 56% in più rispetto allo scorso anno, naviga da smartphone e tablet. Ecco quindi che diventa davvero importante che il tuo sito web sia ben visibile anche mediante questi dispositivi.

Un sito web che si adatta vari dispositivi è accessibile

Avere un sito responsivo ti permette di sfruttare al massimo i tuoi contenuti, che non diventeranno illegibili, se consultati da smartphone. I CMS più evoluti, ormai da tempo, ti danno la possibilità di usare template di questo tipo. I vantaggi sono diversi, sia che parliamo di siti vetrina, che di ecommerce. Vediamone alcuni.

  • inserire contenuti testuali riadattabili in base alla larghezza del dispositivo
  • creare slide show, gallery fotografiche, video, form contatti compatibili con tutti i dispositivi mobile
  • visualizzazione dei prodotti a griglia e lista ottimizzata per mobile
  • carrello e pagina check-out adattabili alla larghezza dello schermo 

Anche Oneminutesite ha già introdotto per te numerosi temi gratuiti da utilizzare. Scegliere la nostra piattaforma online ti consente di provare l’ebrezza di creare il tuo sito web gratuitamente, senza dover acquistare hosting e dominio. Tutti i temi (o template) a disposizionione sono concepiti per adattarsi alla consultazione da tutti i device. Tablet, smartphone, laptop di diverse dimensioni e desktop. E se vuoi sapere come scegliere la migliore grafica per le tue esigenze, seguimi. Ho alcuni consigli da darti.

Come scegliere un template grafico?

La scelta del template è una cosa importante; rappresenta, infatti, il canovaccio su cui prenderà forma l’intero sito internet e determina non solo la velocità di caricamento delle pagine e l’organizzazione dei contenuti, ma anche la capacità dei motori di ricerca di indicizzare correttamente gli articoli che inserisci.

Scrivo questo perché la direzione verso cui si muove Google è quella del mobile. Il motore di ricerca più usato in Italia, e non solo, è perfettamente consapevole delle scelte di navigazione degli utenti, ed è per questo che premia i siti responsive e veloci, che quindi rispondono meglio all’esigenza di essere fruiti da smartphone e tablet.

Si va verso il mobile first index, ovvero l’uso prioritario della navigazione da dispositivi mobili. Le strade sono quindi 2: assecondare questo trend, adattando i propri siti web e rendendoli performanti, non solo da desktop, oppure no. Nel secondo caso, sappi che stai rinunciando a una fetta importantantissima di utenti. Sicuro di poterti permettere il lusso di una scelta simile?

Detto ciò, un template responsive deve funzionare quasi più da mobile. Almeno alla luce dei dati. Ecco perché Oneminutesite ha sviluppato diversi temi che si prestano alle esigenze più disparate, testando la navigazione del sito web, innanzitutto da smartphome e tablet, e poi anche su desktop. Cosa significa? Che tu non dovrai preoccuparti di nulla. Solo di scegliere la grafica che più preferisci per il tuo sito, al resto abbiamo già pensato noi.

Come cambiare il template che hai scelto per il tuo sito 1 Minute Site?

Creare Sito Web Responsivo

Accattivanti, in linea con le ultime tendenze del web. Davvero da non perdere. Per vedere i nuovi layout messi a punto per te dal nostro staff tecnico, devi provare la piattaforma. Ti ricordo che è tutto gratuito. Perché non provare?

Se hai già aperto il pannello di amministrazione e creato il tuo sito web, invece, accedi alla sezione Grafica: i nuovi template sono evidenziati da un’etichetta.

Per inserirli sul tuo sito, basta un click! Nulla di più semplice.

Un sito web con template responsivo? Premiato anche da Google

responsive web design

Come accennavo poc’anzi, Google tende a premiare in termini di visibilità e posizionamento sui motori di ricerca quei siti web utili per gli utenti.  E’ forse per questo motivo che da qualche tempo tende a consigliare di utilizzare siti web responsive, piuttosto  che siti web realizzati ad hoc per la navigazione da mobile. E non si trtta di una supposizione, ma di una certezza. Ecco come Google stesso definisce il design responsivo:

Responsive Design. Consente di pubblicare lo stesso codice HTML per un URL e utilizza le query supporti CSS per determinare in che modo il contenuto viene visualizzato sul lato client. Questo elimina i possibili problemi di rilevamento dello user-agent e fa sì che gli utenti non vengano reindirizzati. Questa è la configurazione consigliata da Google” (Fonte: Google).

Rendi accessibile il tuo sito web a chi sta cercando i tuoi prodotti o servizi

design responsivo 1ms

Se impazza la navigazione da mobile, lo stesso vale per le ricerche. Sono sempre di più gli utenti che, in mobilità, utilizzano lo smartphone per cercare informazioni, negozi e attività commerciali.

Gestisci un’attività di questo tipo? Un sito web responsive è d’obbligo per far conoscere la tua azienda. Ma non basta. Oneminutesite ha pensato anche di agevolare tutte quelle PMI che non hanno informazioni su questioni come la SEO (ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca), creando una procedura guidata semplice e funzionale all’inserimento di parole chiave utili all’indicizzazione del sito all’interno del database dei motori di ricerca. Compilare i giusti campi sarà quasi naturale. Ma voglio comunque darti alcune dritte, prima di lasciarti. Ecco quindi qualche consiglio.

Vuoi avere un sito visibile da mobile? Scegli le parole giuste

Per avere un sito web ben visibile anche nei risultati di ricerca da mobile, non basta un buon tema, e nemmeno un buon CMS. Servono contenuti utili, servono contenuti unici, servono contenuti pertinenti e rilevanti per il tuo pubblico. Non serve copiare la presentazione aziendale dai tuoi competitor. Serve descrivere, nella maniera giusta i tuoi servizi o i tuoi prodotti. Se ti stai chiedendo cosa questo significhi, ti rispondo subito. Immagina che per intercettare le domande delle persone è indispensabile chiamare le cose con il loro nome. Se, ad esempio, sei un gommista sarà importante indicare questa informazione sul tuo sito web. Ti sembrerà banale, ma scrivere che vendi pneumatici per auto non avrà la stessa efficacia. Cosa cerca la gente quando vuole trovare il  servizio che tu offri? Pneumatici per auto, o carrozzeria + nome città? La seconda che ho detto.

La tua attività si trova in una frazione specifica della città di Vatteappesca? Bene, probabilmente indicare che sei a Roma (giusto per fare un esempio) è un po’ vago. Magari ti trovi in provincia di Roma, ma a Latina. Quindi meglio connotare il sito web con termini che si riferiscono specificatamente alla località che servi. Anche perché se vivo a Roma, e cerco un gommista, perchè magari ho forato nel tragitto da casa a lavoro, di sicuro non voglio trovare un’attività a Latina. Non saprei come raggiungerla. Ecco.

3 consigli take away

come-creare-sito-web

Quindi, riassumendo, ti lascio 3 suggerimenti che possono aiutarti a creare un sito web efficace:

  • inserisci termini locali riferiti alla zona in cui ti trovi nelle keyword del tuo sito ( ristorante roma, ristorante piazza navona roma ec…)
  • rendi facilmente visibili indirizzo e numero di telefono in modo che gli utenti possano facilmente contattarti (la pagina contatti ha proprio questa funzione)
  • Fai conoscere la tua attività anche su Google aprendo una scheda mybusiness

Per adesso mi fermo qui, ma sappi che sul blog trovi una sezione intera dedicata a questioni di questo tipo. Tecnicamente SEO, praticamente educazione all’uso di internet.

Alla prossima. Torna a trovarci!

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *