Pensi anche tu che i Social Media possano aiutarti a far crescere il tuo business e ad avere maggiori visualizzazioni sul tuo sito?

Ma come la mettiamo con la SEO? Serve ancora? Funziona? Facciamo insieme il punto della situazione.

 

La SEO è morta. Viva la SEO!

Con la diffusione esponenziale e capillare dei Social Media, c’è chi ha dato la SEO (Search Engine Optimization)  per spacciata.

 

In realtà, non è proprio così! fare seo

 

I Social, ormai, sono presenti ovunque ed in ogni momento delle nostre vite grazie a     smartphone e tablet, inoltre, sono diventati fondamentali anche per la crescita delle aziende e per ogni tipo di business, con il conseguente aumento di strategie di Social Media Marketing sempre più raffinate ed efficaci.

La SEO attuale è legata a doppio filo con le attività Social che realizzi per il tuo sito.

La cosa migliore da fare, perciò, è quella di usare insieme questi due strumenti in modo consapevole e attento per avere successo su Internet.

 

Fare SEO sui Social

 

Le Keywords sono sempre importanti per la ricerca, ma se scrivi contenuti interessanti, aumenterai le condivisioni sui Social

Tweet: Non inserire troppe richieste nel form da compilare per la registrazione! @1Minutesite #blog #tagCLICK TO TWEET

 

  • Ad ogni azione sociale effettuata sui tuoi post (like, retweet, +1, ecc.) aumenterà il valore del contenuto pubblicato in termini di portata e di traffico sul sito, cosa che influisce sulle conversioni e sulla Lead Generation.
  • Scegli bene le tue Keywords! Coordina quello che scrivi sui Social con ciò che scrivi sul tuo sito. Sii coerente e omogeneo in ogni aspetto. Puoi usare Google Adwords per individuare le parole chiave migliori per il tuo ambito di riferimento.

 

  • Coinvolgi al massimo i tuoi utenti. L’engagement più alto produrrà maggiori condivisioni e aiuterà la tua SEO. Inutile ricordare che il contenuto di valore dei tuoi post è fondamentale per creare coinvolgimento.
  • L’Author Rank di Google viene influenzata pesantemente dal livello di autorevolezza dell’autore dei post sui google plusSocial. Google considera l’impatto dei Social Media nelle ricerche tenendo conto dell’influenza di chi pubblica.
  • Cura il tuo profilo Google+. Partecipa attivamente, condividi contenuti frequentemente e cerca di instaurare relazioni con i leader del tuo settore, così implementi la tua credibilità ed influenza su G+.
  • Fai in modo che i post e i contenuti del tuo sito siano facilmente condivisibili grazie all’inserimento dei bottoni Social sia all’inizio che al termine dell’articolo.
  • Gestisci i tuoi profili Social: devono essere aggiornati, interattivi, con immagini d’impatto e Call to Action chiare e immediate. Del resto, la stessa cura dovrai metterla anche nell’aggiornamento e nella gestione del tuo sito web.

 

In questo infografica trovi qualche suggerimento su come muoverti su Facebook.

 

 

 

 

Per invogliare i tuoi visitatori a condividere i tuoi contenuti, scrivi post interessanti e originali e che possano essere utili per risolvere un problema o per imparare qualcosa.

 

 

Dovrai pubblicare i tuoi contenuti sui principali Social Network (Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, e così via) avendo cura di adattare la forma del post al medium che usi mantenedo una coerenza di fondo riconoscibile in tutti i social.

 

condividi contenuti

 

Come vedi, alla fine, con un po’ d’attenzione e di pratica, potrai sfruttare tutte le potenzialità combinate di una buona SEO integrata con l’utilizzo dei Social generando sempre più interesse intorno al tuo sito web raggiungendo quegli obiettivi di visibilità e di traffico che ti sei dato in fase di progettazione.

 

Dicci la tua

Come integri i Social Media e la SEO per avere successo su Internet?

Vuoi darci qualche suggerimento? Hai domande per noi?

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *