Più volte abbiamo affrontato la tematica dell’importanza dei link.

Sia che essi siano rivolti agli utenti di un sito web stesso, ovvero disegnino al suo interno un percorso di navigazione, sia che siano rivolti ai motori di ricerca, ovvero siano pensati per rafforzare la link building del sito stesso, essi rappresentano in ogni caso una vera e propria ricchezza per un sito web.

Con la crescente diffusione dei social network e il crescente peso che questi ultimi hanno assunto all’interno del posizionamento sui motori di ricerca (Google Plus in primis), anche le “regole” legate alla link building, cioè al miglioramento del posizionamento del sito web mediante l’inserimento di link che vi rimandano su siti web esterni, si sono evolute.

L’attenzione dei motori di ricerca si è infatti sempre di più orientata alle piattaforme di social networking. Più che il link esterno su altri siti, directory e siti web di comunicati stampa, ciò che sembra davvero rilevante è l‘interazione che si crea intorno ad esso sui principali social network e la menzione che se ne fa.

Se pertanto vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito web sui motori di ricerca, esistono delle piattaforme all’interno delle quali il tuo sino non può mancare. Diventano così importanti “condivisioni”, “mi piace”, “retweet” e +1 .
Ecco allora alcuni consigli:

realizza un tuo blog con tecnologia WordPress: esso ti consentirà di realizzare un repository di argomenti che potrai sempre aggiornare, fornendo ai tuoi utenti contenuti interessanti che in quanto tali potranno essere condivisi con più facilità dagli utenti;
entra nelle community: crea un account sui principali social media, da Facebook a Twitter a Google Plus e pubblica anche qui i tuoi contenuti. Twitter può essere facilmente integrato all’interno del tuo blog ma ti consigliamo di non ricorrere troppo alla tecnologia degli RSS che ti consente di pubblicare i tuoi contenuti direttamente dal blog …partecipa attivamente alle community;
pubblica comunicati stampa: puoi anche utilizzare portali gratuti. Ti consigliamo di utilizzare questo strumento quando hai notizie da pubblicare;

fai pubblicità sui motori di ricerca con AdWords: in questo caso potrai comparire per le keyword che sceglierai all’interno degli annunci sponsorizzati. Puoi anche scegliere la modalità della display advertising che ti consentirà di inserire banner nel circuito di Google;

fai pubblicita anche su Facebook: potrai creare campagne finalizzata alla notorietà del tuo brand secondo logiche demografiche e in base agli interessi degli utenti.

2

    Recensioni (2)

  1. Carlo Di Somma
    Carlo Di Somma dice:

    Trovo interessanti le considerazioni fatte in questo articolo da mysintra, ricorderei solo che anche YouTube è una delle piattaforme social di maggior successo e che Google trova sempre più “deprecabile” l’acquisto di link ed ultimamente anche lo scambio di link.

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] page reaches its popularity after a certain amount of time, depending on link building and its ‘seniority’, so you have […]

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *