E’ questo il quadro che emerge da una ricerca di Telegeography mirata a fornire un’analisi dettagliata sull’attuale situazione del web. E se lo scorso agosto un articolo pubblicato su Wired sembrava ipotizzare altri scenari per quanto riguradava il mondo della rete , l’analisi di Telegeography mostra come nel 2010 il traffico su Internet è cresciuto a livello mondiale del 62% rispetto al 2009.
Il tasso di crescita varia tuttavia da regione a regione e, pur mantenedosi costante nei paesi più sviluppati, presenta valori molto più alti nei mercati non ancora maturi come l’Europa dell’Est e il territorio indiano, dove tra 2009 e 2010 il traffico è cresciuto di oltre il 100%. Anche nel Medio Oriente sono stati evidenziati aumenti poco inferiori al 100%. Cifre importanti si sono raggiunte anche nell’eEuropa dell’ Ovest (+54%),  negli Stati Uniti e nel Canada.
Ma lo scenario immaginato da Anderson sembra ancora mantenere almeno un fondo di verità. A guidare la crescita del traffico in rete sono infatti soprattutto i social network, il cui utilizzo ha senza dubbio influito anche sulle abitudini di fruizione e di accesso alla rete. Sono sempre di più infatti gli utenti che accedono ai social network attraverso smartphone a basso costo e network avanzati di telefonia mobile.
«Il numero dei coloro che utilizzano i social network direttamente dal mobile in India dovrebbe raggiungere una cifra pari a 72 milioni entro il 2014 – precisa Telegeography-grazie al costo ridotto degli smartphone e alla diffusione della connettività 3G, secondo quanto è emerso dai recenti studi condotti da Analysys Mason. Attualmente il numero di coloro che utilizzano un social network in India è cresciuto del 43%, attestandosi a quota 33 milioni di utenti unici a partire da luglio 2010, con questo territorio che sta si sta affermando come il settimo mercato mondiale più grande a livello globale.»
Il numero degli iscritti a Facebook cresce a ritmi pazzeschi tanto che gli utenti, stando a quanto riportato da un articolo su Il Sole 24 Ore, ogni mese pubblicano online 2,5 miliardi di fotografie. Ma il boom ha coinvolto anche Twitter e YouTube. E se  la piattaforma di microblogging ha raggiunto un miliardo di richieste al giorno digitate da persone interessate a notizie, link, idee, il gigante YouTube, nel frattempo sta diventanto quasi l’alter ego di Google per volume di traffico anche nell’ambito delle ricerche on-line!

World Wide Web

Fonti:

Internet, il traffico cresce del 62%

Il web è vivo e sta benissimo. Nel 2010 il traffico è cresciuto del 62%

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *