gif animate Ne avevamo perso quasi completamente le tracce, ma sembra che da qualche tempo siano cambiate le cose…

Le Gif animate sono tornate a farci compagnia!

Sembrano meno fastidiose del passato. Sarà davvero così?

 

Intanto, ti proponiamo qualche metodo per realizzare da soli le proprie Gif animate da inserire sui Social Network.

 

 

Tutto scorre, anche le Gif

 

Le GIF animate sono state il must di fine anni ’90 e hanno imperversato nel web per ogni dove, causando le nevrosi di molti utenti grazie  all’invasione di siti e blog personali di tutto il mondo.

Nel tempo, hanno mantenuto una loro presenza costante, ma meno invasiva, soprattutto grazie ai banner in movimento delle pubblicità che si trovano un po’ ovunque online (ormai, anche su mobile).

Oggi, conquistano un loro spazio anche nei Social e tutto fa intendere che siano ritornate per restare a lungo tra noi.

 

conquistare i social

 

La conquista dei Social Network

 

Anche il buon Mark Zuckerberg ha ceduto alle lusinghe delle Gif animate e ha aperto le porte del suo Social a questo tipo di animazioni rendendo possibile il loro inserimento nei post e nei commenti di Facebook.

 

gif animate su facebookCon qualche paletto. Infatti, le Gif che puoi pubblicare su Facebook devono essere già online e vengono inserite nel tuo post tramite link. In pratica, basta copiare e incollare il link della Gif animata scelta nella finestra del post che vogliamo pubblicare e poi cancellare il link stesso. Verrà, così, visualizzata l’immagine statica con un’icona “Gif” al centro che, al passaggio del mouse attiverà l’animazione.

 

 

 

Esistono anche altri social network, come Tumblr o Google+ che permettono l’uso delle Gif animate e, almeno nel caso dei Tumblrog (i blog di Tumblr), gli utenti ne fanno un uso abbastanza ampio e diffuso, con risultati spesso degni di nota.

 

logo tumblr
logo Google plus
 

Fai da te le Gif animate per i tuoi profili Social

 

fai da te le tue gif animate

 

Qualora tu volessi creare da solo le Gif in movimento per i tuoi social, che siano esse banner pubblicitari con offerte speciali o inviti all’azione, oppure immagini divertenti e ironiche per attirare l’attenzione dei tuoi utenti, puoi sfruttare vari software gratuiti per realizzare la Gif animata che più soddisfa i tuoi bisogni.

Se ti trovi a tuo agio con Photoshop e altri software simili, non avrai certo bisogno di questo breve elenco di programmi per la creazione di Gif animate, altrimenti, ecco una lista di alternative valide e che ti faranno ottenere ottimi risultati.

 

  • Webcam to Gifwebcam to gif per le tue gif animate ti permette di acquisire immagini direttamente dalla webcam del tuo pc e di convertirle immediatamente in una Gif animata davvero molto personalizzata. Un modo utile, simpatico  e veloce per farti conoscere dai tuoi utenti o per presentarti sul tuo blog. Pro: software semplice e utilizzabile direttamente online; totalmente gratuito. Contro: solo in lingua inglese e con poche opzioni di modifica del file.

 

  • microsoft gif animatorMicrosoft Gif Animator è un semplice programmino un po’ vintage che ti consente, in modo rapido e indolore, di creare Gif animate con le tue foto direttamente sul tuo Pc. Basta selezionare le immagini che ti servono e creare l’animazione. Pro: di semplice utilizzo e gratuito. Contro: il più rilevante è che non supporta i file .jpeg, quindi, avrai bisogno di convertire prima in Gif le immagini che ti serviranno per la tua creazione. Inoltre, anche questo software è tutto in inglese.

 

 

 

 

  • Gimpgimp fotoritocco, il noto e diffuso software di fotoritocco gratuito, permette, tra le sue funzionalità, l’eleborazione di Gif animate. Consigliato per utenti più esperti e “smanettoni”, può lavorare con diversi tipi di file e dà una più ampia possibilità d’azione all’utente. Pro: gratuito; multipiattaforma; con molti filtri e plugin a disposizione. Contro: tempi di caricamento dei file lunghi; insatabilità del software di tanto in tanto.

 

 

  • Giflikegiflike online è accessibile online anche senza registrazione e consente di produrre animazioni “Gif like”, appunto, estratte da video e file personali, ma anche da clip di Youtube (attenzione al copyright). Il funzionamento è semplicissimo, si inserisce il link del video online o il percorso del file nel proprio hard disk e si seguono gli step successivi. Pro: gratuito e online;  puoi inserire facilmente del testo nelle tue animazioni. Contro: bisogna prestare attenzione al copyright dei video che si vogliono usare; qualche volta risulta necessario ricaricare la pagina a causa di problemi di caricamento.

 

 

prova a farele tue gif

Bene! Adesso hai tutti gli strumenti a disposizione per stupire i tuoi visitatori e creare ancora più engagement grazie alle tue Gif animate!

Stai attento, però, a non farti prendere la mano e non esagerare, detto questo:

 

cosa aspetti? Prova a farne qualcuna per i tuoi social.

 

 

Dicci la tua

Hai già provato a realizzare Gif animate per il tuo business o per il tuo brand?

Vuoi raccontarci come ha risposto il tuo pubblico?

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *