One Minute Site Trick & Tips: Consiglio#2 Come scegliere un nome di dominio?

Come scegliere un nome di dominio

Scegliere il nome per il proprio dominio è molto importante sia dal punto di vista di indicizzazione e ranking del vostro sito web, sia dal punto di vista dell’utente il quale tenderà a ricordarsi di più un dominio che sia concorde con il nome dell’azienda o del servizio.

 

Ecco qualche trick per aiutarvi a scegliere un nome di dominio perfetto:

 

  • Nome generico o nome aziendale?

Come sempre ogni caso è a sé ma, in linea di massima, utilizzare il proprio nome aziendale come nome del proprio sito è consigliato soprattutto se questo è breveconosciuto e facilmente ricordabile.

Ma se il vostro brand ha un nome lungo, difficile da scrivere e soprattutto è poco conosciuto optate per una rivisitazione dello stesso. In particolar modo se si tratta di un’impresa locale cercate di aggiungere sempre la città o una caratteristica particolare che sapete per certo venga ricercata dagli utenti sul web.

  • Nome lungo o corto?

In questo caso vale il buon senso, è inutile creare un nome lunghissimo, difficile da ricordare e da scrivere con lineette e troppi articoli. Optate per un nome che sia facile e faccia percepire fin da subito di cosa si sta parlando. Il consiglio che viene dato usualmente è quello di non superare nomi composti di 2-3 parole e di concordarlo con il nome stesso del sito che comparirà in home.

ricerca-dominio-barra

  • Trattini o no?

L’uso del trattino è una scelta personale, perché ha dei pro e dei contro. Se il dominio desiderato è già stato preso, l’uso dello stesso nome spezzato da un trattino potrebbe essere una valida alternativa così come potrebbe guadagnarne la leggibilità, la memorizzazione di un sito, l’indicizzazione e il posizionamento. Di contro però c’è il rischio che l’utente si dimentichi di mettere i trattini oppure percepisca la digitazione complicata finendo per dimenticare l’indirizzo o non consultarlo per noia. Quindi, quando dovete prendere una scelta del genere, ragionate molto bene chiedendovi quanto questi trattini siano funzionali per far accedere e vedere il vostro sito web alla maggior parte di utenti possibili in maniera facile e veloce.

 

  • Articoli e plurali?

Per quanto riguarda i primi, gli articoli, di solito si consiglia di inserire un nome che sia simile a ciò che l’utente può cercare.

Ad esempio lopsicologo o psicologo?

Di sicuro la maggior parte di utenti ricerca online solo psicologo, senza l’articolo. Mentre nel caso in cui il tuo brand sia “la casa del bottone” allora è meglio inserire anche l’articolo.

Per quanto riguarda i plurali a meno che il nome del vostro business non sia al plurale solitamente gli utenti ricercano al singolare, quindi cercate di inserire termini al singolare

 

Concludendo, il nome di dominio deve essere:

  • capace di trasmettere l’immagine del brand;
  • breve e semplice;
  • facile da memorizzare;
  • protetto da utilizzi scorretti della concorrenza.

 

Inizia subito a creare il tuo sito web, non perdere altro tempo!

Vuoi continuare ad approfondire l’argomento su Come creare un sito gratis?
Forse potrebbe interessarti anche questo post 😉

Hai ancora altri dubbi? Scrivici pure qui sotto!

0 commenti… add one

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrire una migliore esperienza agli utenti del nostro sito. Utilizzado il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.