Come creare un menù per ristorante: Tools e suggerimenti

Creare un menù perfetto per il tuo ristorante è un’operazione che merita attenzione. Dalla scelta dei piatti, fino alla scelta grafica(non è detto che tu debba conoscere photoshop, o usare un mac!) devi curare ogni dettaglio!

In questo articolo ti parlo non solo di come creare un menù perfetto per il tuo ristorante ma anche di qualità e quantità.

Non sempre un numero elevato di pietanze (primi, secondi, dolci ecc..) premierà il tuo locale, anzi rischi di far incappare i tuoi clienti nel paradosso della troppa scelta.

A cosa serve un menù?

creare menù ristorante

E’ una domanda che molti ristoratori percepiscono come banale, dando per scontato che un menù sia unicamente un oggetto che serve a comunicare al cliente pietanze, bevande e relativi prezzi.

Molti non sanno che questo “pezzo di carta” oltre ad essere un elenco di roba da propinare al cliente può diventare un efficiente ed importante “strumento di vendita“.

Una sua corretta stesura può portarti ad un considerevole aumento del fatturato del tuo ristorante.

E’ necessario ragionarci attentamente su e tenere sempre bene a mente le regole base per scrivere al meglio un menù con i fiocchi.

Creare menù ristorante: Regole base da seguire

Regole di base per creare menu ristorante

Il tuo menù deve essere il tuo principale strumento di vendita. Sottolineo “principale” perché successivamente anche tu, e i camerieri in sala dovrete fare la vostra parte.

Se ci pensi un attimo, tutto il fatturato passa attraverso il menù, e tu puoi tranquillamente utilizzarlo per persuadere i clienti a compiere le scelte che vuoi.

Devi metterti in testa che il ristorante è un azienda, e come tale per sopravvivere deve vendere il proprio prodotto.

Saper sfruttare a pieno le potenzialità del menù vuol dire aumentare il  fatturato fino al 30%.

Pensi che stia scherzando? Passiamo ai fatti!

#1 Grafica e Colori

La grafica ed i colori

Innanzitutto non devi commettere il fatale errore di scegliere semplicemente i tuoi colori preferiti o degli accostamenti che ti sembrano adeguati.

I colori, si sa, possono influenzare le nostre scelte.

  1. L’ Arancione stimola l’appetito
  2. Il Rosso incoraggia a compiere un azione.
  3. Il Giallo trasmette gioia e con la sua luminosità cattura l’attenzione.
  4. Il Verde comunica che il tuo cibo è fresco e genuino.

Come i colori possono influenzare le nostre scelte, anche la grafica, se ben curata, permette di “catturare” lo sguardo e la mente del cliente.

Quindi, se saprai usarla a dovere, potrai spingere i tuoi clienti a ordinare esattamente quello che vuoi.

#2 Limita le Scelte

Scelta menù

Molti credono che un vasto menù, con una scelta pressoché infinita di piatti, sia una buona idea.

Niente di più sbagliato!

Costringere il cliente a sfogliare e scegliere fra centinaia di opzioni lo porta inesorabilmente allo stress e al blocco decisionale.

Quello che devi fare è trovare un giusto equilibrio e ridurre le pietanze per sezione a massimo 5 o 6. Se proprio vuoi accontentare tutti, cambialo più spesso, magari inserendo anche pietanze stagionali.

#3 Immaginazione

Come creare menù ristorante - immaginazione

Qui entra in gioco il copywriting!

Descrizioni che si limitano ad un elenco di ingredienti o all’inserimento di una frase fatta come ad esempio “I migliori spaghetti aglio olio e peperoncino“, vengono semplicemente ignorate dal cliente.

Al contrario se riesci a stimolare la sua immaginazione, magari facendo riferimento al metodo di preparazione tradizionale che sprigiona il vero sapore del piatto.

Così facendo metterai il primo tassello per far vivere al cliente quell’esperienza che è venuto a ricercare nel tuo ristorante!

Inoltre, potresti curare il menù in base alla tua vision e al nome che hai scelto per il tuo locale. Se la cucina è casalinga, scegli un tono accogliente e colloquiale. Non troppo sofisticato. Potresti anche decidere di usare termini del dialetto della tua regione.

In ogni caso non dimenticare di tradurre il menù almeno in inglese. Soprattutto se il tuo ristorante, pub o trattoria si trova in una località turistica.

#4 Lunghezza e accuratezza delle descrizioni

creare menù ristorante

Per avere una struttura omogenea e ordinata del tuo menù, è buona norma che le descrizioni dei piatti abbiano tutte più o meno la stessa lunghezza.

A eccezione della pietanza che vuoi vendere di più. L’accorgimento in questo caso è opposto, ovvero, devi scrivere quanto più accuratamente possibile.

Creando così facendo, un elemento che si distingua dal resto della pagina. Il cliente ne sarà inevitabilmente attratto.

Una descrizione accurata fa venire l’acquolina in bocca, ha sicuramente più probabilità di convincere il cliente all’acquisto!

#5 Schemi del subconscio e piatti esca

creare menù ristorante

Noi non ce ne rendiamo conto ma quando si è al ristorante il subconscio ci porta spesso a scegliere tra i due piatti situati in cima ad ogni sezione del menù!

D’altro canto ci sono alcune persone che inversamente, di fronte ad una lunga lista, tende a scegliere l’opzione in fondo.

Cosa comporterà questo?

Molto semplice, basta che tu inserisca i piatti che ti interessa vendere nelle prime due posizioni e nell’ultima posizione della lista!

Per quanto riguarda i piatti esca, è noto come alcuni ristoranti, inseriscano un piatto leggermente più costoso, rispetto la media, in cima alla lista del menù.

Questo cosa provoca nella testa del cliente?

Semplicemente che tutti gli altri piatti sembreranno un vero toccasana per la sua tasca, un vero affare!

#6  Racconta il prodotto come strategia di vendita e garanzia di qualità!

creare menù ristorante - recipe

Il menù è il luogo perfetto dove raccontare l’ingrediente, la provenienza e soprattutto la qualità!

Se per esempio prepari una bella pizza con “mozzarella di Bufala” puoi  indicare da quale caseificio proviene, come è stato lavorato e trattato, come vengono nutriti gli animali da cui si ricava, perché hai scelto proprio quel prodotto e così via.

In un box in fondo al menù puoi riportare l’indirizzo del caseificio, invitando i clienti a visitare l’azienda o viceversa invitare i produttori nel tuo ristorante per delle serate di degustazione del prodotto.

Questa forma di comunicazione avrà diversi vantaggi:

  • Ti permetterà di stringere dei legami saldi con i produttori
  • Potrai alzare leggermente il prezzo, grazie alla migliore qualità percepita dal cliente anche soltanto tramite il racconto dell’ingrediente stesso
  • Rassicurerà il cliente sull’attenzione che dai ai tuoi prodotti ed al tuo lavoro

Canva: il Tool perfetto per creare un bel menù

Canva è uno strumento perfetto per creare un menù dalla grafica curata!

creare menù ristorante Canva

Lo strumento per menù per ristorante di Canva ti aiuta a trasformare una manciata di foto di pietanze e qualche frase allusiva in un menu completo e professionale nel giro di pochi minuti, così potrai dedicarti alla cucina.

Canva procedura guidata

Seguendo la semplice procedura passo per passo otterrai in pochi minuti il tuo menù professionale, personalizzato!

Menù Canva

Questo è un esempio di menù fatto con Canva!

Crea subito il menù perfetto per il tuo locale

Potrebbe essere interessante condividere il tuo menù con i tuoi clienti online. Il consiglio che ti do è quello di invogliarli grazie ai social e al sito web della tua attività!

Non hai un sito?

Cosa aspetti a crearlo? Oneminutesite è la piattaforma ideale per creare il tuo sito web!

Potrai creare una pagina dedicata al tuo menù e far vedere, a chi non è ancora venuto a trovarti, cosa sei in grado di cucinare!

Prova subito oneminutesite

Autore: Luigi Samperi

Sono un ragazzo di 28 anni Catanese. Capace e caparbio, volenteroso e socievole, dedito al lavoro in team ma anche individuale. I miei hobby sono la lettura la scrittura e lo sport. Sono un ambizioso SEO Copywriter che continua a studiare e ad aggiornarsi per diventare un professionista del settore.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rispondi