1 Minute Site all’Università di Firenze

L’Università non sempre organizza corsi di studio noiosi ed esclusivamente teorici… per fortuna esistono ancora docenti molto preparati, che riescono a trasmettere la loro passione per la materia ai propri studenti!Business game 1 Minute Site

Come fanno?

Organizzando lezioni interattive, dove i ragazzi sono i veri protagonisti, stimolando la creatività e la loro fantasia, mettendo in risalto le qualità dei giovani studenti e progettando ore di esperienza sul campo, dove apprendere tecnica e pratica del mestiere!

E’ proprio ciò che Simona Bigazzi, docente del corso Web marketing e Costruzione Siti del Pin di Prato, ha fatto con i suoi studenti.

Il 18 Dicembre scorso è ufficialmente iniziato il Business Game del Corso “Creazione e Gestione Siti Web”, facente parte del piano di studi del Percorso didattico Com Lab del Pin Prato.

La classe di studenti è stata divisa in 4 gruppi, con competenze miste, ed il loro compito è stato quello di  creare sito web, utilizzando il CMS 1 Minute Site.

Filo ispiratore e conduttore del sito web: “essere il punto di riferimento per tutti gli studenti di Prato”, con lo scopo di facilitare la vita dello Studente, aiutandolo ad approcciarsi con:

– la Segreteria studenti di Prato,
– l’acquisto di libri didattici e di approfondimento Universitari,
– feste, eventi e serate pratesi,
– informazioni utili per Studenti Stranieri.

I ragazzi avranno tempo fino al 29 Gennaio 2015 per realizzare il loro fantastico Sito Web e catturare l’attenzione dei giudici:
Susanna Pepi, Web Designer and Developer, per la grafica ed il design,
Gianni Bianchi, CEO di Sintra Consulting, per l’impatto generale,
Simona Bigazzi, docente del corso, per l’impegno dimostrato.

Ma andiamo subito a vedere i 4 siti web de gli studenti, in corso di realizzazione :
http://studiareaprato.oneminutesite.it
http://studentcentral-prato.oneminutesite.it
http://praticity.oneminutesite.it
http://studiareunpo.oneminutesite.it

Cerchiamo di essere imparziali per non influenzare i giudici!
4 siti web complessi con lo stesso oggetto, ma sviluppato da punti di vista diversi e ognuno con i suoi elementi distintivi.

C’è chi ha focalizzato l’attenzione sulla chiarezza dei contenuti e la completezza delle informazioni ed altri su giochi di parole e creatività.

Alcuni hanno usato strumenti di comunicazione e coinvolgimento alternativi, come hashtag e foto personali, chi invece ha utilizzato immagini professionali che scorrono in prima pagina, sotto forma di slideshow, per ricordare news e appuntamenti.

Che dire… 4 lavori diversi e ben riusciti, ci avete lasciati a bocca aperta!

Forza ragazzi avete ancora una settimana per migliorare le vostre pagine web… mettetecela tutta e che vinca il migliore!
E tu che ne pensi? Ti sono piaciuti i siti web dei ragazzi del Pin di Prato? Chi vincerà secondo te?

0

Lascia il tuo commento

Lascia qua la tua recensione.
Dicci cosa ne pensi dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *