Scrivere sul web: Come leggono gli utenti del web?

Quando organizzi i testi per la pagina del tuo sito web, ti sei mai chiesto come vengono letti dai tuoi utenti? Come scrivere sul web

Jakob Nielsen, il più noto esperto di usabilità, se l’è chiesto ed ha risposto: “Non leggono“!

Risposta al quanto categorica e che necessita qualche precisazione. Con tale affermazione l’esperto si riferisce ad un atteggiamento comune in cui l’utente “scorre la pagina e legge con attenzione solo le parti che ritiene interessanti.

Gli utenti adottano una particolare modalità di lettura, detta “scanning“, che consiste nel perlustrare velocemente la pagina, fissando lo sguardo su alcuni punti visivamente attraenti, come titoli, sottotitoli, parole evidenziate in neretto, link.

Sotto troverai qualche consiglio per rendere attraente il tuo sito web.

Scome scrivere per il webecondo le ricerche di Nielsen l’80% dei lettori si comporta così, e solo il 20% di loro legge parola per parola.

Numerosi studi di usabilità, condotti con la tecnica di eyetracking, hanno evidenziato una tendenza abbastanza uniforme dei movimenti oculari degli utenti alla visione di pagine web che ricordano la forma di una F.

  • Gli utenti trascorrono il 70% del tempo a guardare la parte sinistra e solo il 20% la parte destra,
  • l’attenzione generalmente si sofferma sulle prime righe.

Rapidità e informazioni utili

I lettori leggono le informazioni sul web, perché vogliono raggiungere un obiettivo che può essere: comprare un biglietto aereo, fare un bonifico, scaricare il bando di un concorso.

Per questo mirano a conseguire il massimo risultato, ottimizzando i tempi.

Ricorda: gli utenti sono impazienti ed al primo accenno di noia abbandoneranno senza esitazione il tuo sito web!

Quanto è “appiccicoso” il tuo sito web?

I vari mezzi di comunicazione online ed offline si distinguono tra loro in base al grado di “stickiness”, la loro capacità di tenere “appiccicati” i lettori allo schermo.

In questo contesto i siti web sono considerati non-sticky… ti stai chiedendo il perché?

Il motivo sta nella numerosità dei siti web presenti in rete e nella facilità di spostarsi da un sito all’altro.

Gli utenti online prendono decisioni fulminee ed istantanee, che li portano a cambiare fonte di informazione senza pensarci troppo su.

L’attenzione dei lettori è un bene prezioso e ogni sito ha solo pochi secondi per conquistarla e mantenerla.

“>Rendi il tuo sito web “appiccicoso”

  • usa uno stile colloquiale, che evochi un dialogo tra due persone;
  • utilizza sottotitoli, parole in neretto e liste verticali;
  • sii coinciso, elimina introduzioni e preamboli;
  • privilegia fatti e dati oggettivi;
  • inserisci le informazioni più importanti nei punti in cui si sofferma l’occhio degli utenti (secondo la scansione ad F).

Vuoi saperne di più?

Tutti questi temi verranno approfonditi nelle prossime lezioni di scrittura per il web: continua a seguirci!

0 commenti… add one

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per offrire una migliore esperienza agli utenti del nostro sito. Utilizzado il sito, dichiari di accettare l'uso dei cookie.